Toscana: Cosa e il tesoretto di Quinto Fulvio

20 Settembre - 7 Ottobre 2015
800px-Cosa10
Cosa era un'antica colonia fondata dai Romani in Toscana, nel 273 a. C., sul promontorio di Ansedonia: chiara la posizione strategica sul Mar Tirreno.
Saccheggiata nel 70 a. C., fu poi ricostruita da Augusto, ma agli inizi del quinto secolo d. C. era in rovine, descritte nel poema De Reditu Suo (Latino o Inglese) di Claudio Rutilio Namaziano (che parla del suo ritorno a casa dalla Gallia). Ci sarebbero però prove dell'occupazione di Cosa in seguito, ma terminerebbero al più al settimo secolo.
Negli anni sessanta si ritrovò lì anche un tesoretto di 2004 denari in argento, databili al primo trentennio del primo secolo a. C. e presumibilmente appartenenti a Quinto Fulvio, nella cui casa erano.

OGGI A COSA IL TESORETTO DI QUINTO FULVIO
Posted by Museo Archeologico Nazionale e Antica Città di Cosa on Domenica 20 settembre 2015

Gli scavi sono ripresi nel 2013, con un team internazionale che sta documentando e creando modelli 3D dei manufatti presso il Museo (qui il tour virtuale).
Link: ArcheoToscana; Cosa Excavations 1, 2Museo Archeologico Nazionale e Antica Città di CosaThe History Blog.
Panorama della Costa di Vulci, vista da Cosa, foto da WikipediaCC BY-SA 2.5, caricata da e di Mac9.