Milano: la mostra "Giotto, l'Italia" si estende in Sala delle Cariatidi

Cultura

"Giotto, l'Italia" si estende in Sala delle Cariatidi

Un'installazione multimediale permetterà di esplorare Cappella Peruzzi in Santa Croce a Firenze, chiesa decorata dal pittore nel primo decennio del Trecento

Giotto_MaestaVergine_FirenzeUffizi.jpg

Milano, 11 dicembre 2015 - La mostra "Giotto, l'Italia", aperta fino al 10 gennaio 2016 a Palazzo Reale, propone al pubblico e agli studiosi una nuova, emozionante esperienza visiva: a partire dal 12 dicembre infatti, il percorso espositivo include infatti la Sala delle Cariatidi, dove un'installazione multimediale propone un'esperienza del tutto nuova della cappella Peruzzi in Santa Croce a Firenze, decorata da Giotto entro il primo decennio del Trecento con pittura a secco di grande qualità ma anche di particolare delicatezza materica. Un capolavoro straordinario, che sfortunate vicende hanno gravemente danneggiato nei secoli successivi, rendendone difficilissima l'osservazione e la comprensione.

Leggere di più


Milano: a Palazzo Reale la grande mostra dedicata a Giotto racconta l’Italia

ExpoinCittà

A Palazzo Reale la grande mostra dedicata a Giotto racconta l’Italia

Ideata come parte di un vasto progetto di valorizzazione che coinvolge i luoghi d’Italia dove ha operato il genio, resterà aperta fino al 10 gennaio. Riunite 14 opere, prevalentemente su tavola, nessuna delle quali prima esposta a Milano

Dio Padre in trono
Dio Padre in trono

Milano, 1° settembre 2015 – “Giotto, l’Italia” è il grande evento espositivo che concluderà il semestre di Expo 2015, a Palazzo Reale di Milano. La mostra, posta sotto l’Alto patronato del Presidente della Repubblica Italiana, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dal Comune di Milano – Cultura, con il patrocinio della Regione Lombardia, è prodotta e organizzata da Palazzo Reale e dalla casa editrice Electa. Il progetto scientifico è di Pietro Petraroia (Éupolis Lombardia) e Serena Romano (Università di Losanna)  che sono anche i curatori dell’esposizione.

Polittico di Santa Reparata
Polittico di Santa Reparata

Leggere di più


6 Itinerari alla scoperta dei luoghi di Giotto in Italia

6 ITINERARI ALLA SCOPERTA DEI LUOGHI DI GIOTTO IN ITALIA | www.luoghigiottoitalia.it

1446639119451_Giottoprincipale

| Padova 
| Milano e San Giuliano Milanese 
| Bologna e Rimini 
| Firenze e Settignano 
| Assisi e Perugia 
| Napoli e Teano 
 
Scegli i luoghi di Giotto e costruisci il tuo percorso personalizzato con Artplanner 
Giotto, l'Italia. I luoghi
Giotto ha un ruolo rivoluzionario nella storia dell'arte europea. Ebbe una carriera avvincente che lo portò a viaggiare nei centri più importanti della vita politica, culturale e spirituale del suo tempo. Molte delle opere che produsse non potevano essere trasportate a Milano in occasione della mostra "Giotto, l'Italia" ed è dunque nata l'iniziativa "Giotto l'Italia. I luoghi." per invitarvi a scoprirlo sul territorio. In questo modo non sono solo le opere a confluire in una mostra ma anche i visitatori ad andare incontro alle opere.
ArtPlanner
ArtPlanner è lo strumento che questo sito vi mette a disposizione per pianificare un percorso personalizzato, scegliendo i luoghi e le opere qui descritte. È accessibile da PC e mobile e ottimizza le scelte in base agli spostamenti mostrando i risultati su una mappa interattiva con i punti georeferenziati. Durante la visita sarà possibile richiamare contenuti multimediali grazie a QR-code presenti vicino l'opera.

Come da MiBACT, Redattore Renzo De Simone


Nuova luce per gli affreschi di Giotto e Cimabue alla Basilica di Assisi

BASILICA ASSISI: NUOVA LUCE PER GLI AFFRESCHI DI GIOTTO E CIMABUE
Sabato 17 alle 19.30 presentazione progetto illuminazione a led

3e56897dbac35b72b30cff314294d6e5abf4f43

La valorizzazione di un grande  patrimonio artistico, un comfort visivo più alto, un elevato risparmio energetico che garantisce anche il rispetto dell'ambiente. Sono questi i punti di forza del nuovo progetto di illuminazione, realizzato dalla Fabertechnica, per la Basilica di San Francesco d'Assisi, che verrà presentato ufficialmente sabato prossimo 17 ottobre, alle 19.30, nella Basilica superiore.

Leggere di più


Itinerari Giotteschi: il 16 Ottobre ad Assisi e in altri luoghi

Venerdì 16 ottobre alle 12,00 presso la Basilica Superiore di Assisi – e in contemporanea negli altri luoghi degli itinerari - saranno presentati gli “Itinerari Giotteschi”, curati dal Mibact nell’ambito di EXPO 2015.

Giotto,_tre_scene_dagli_afferschi_di_assisi

Il concetto
#GiottoItalia è l’hashtag di un progetto culturale curato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo nell’ambito di Expo 2015. La straordinaria capacità che Giotto ha avuto di esprimere la cultura del suo tempo e in certa misura anche di superarla, aprendo il percorso della pittura verso i futuri sviluppi, ne ha fatto nei secoli uno dei grandi Italiani. Per questa sua emblematicità il Mibact lo ha scelto in occasione di Expo, predisponendo un programma unitario e complesso, modulato in una mostra a Milano, Palazzo Reale – aperta fino al 10 gennaio 2016 e in sei “Itinerari nei luoghi di Giotto”, legati insieme da un ricco catalogo, una guida sugli Itinerari, e l’offerta gratuita in rete al pubblico di un ArtPlanner per fruire in modo innovativo tutta questa proposta. La vera ricchezza e la particolarità culturale dell'Italia è infatti quello che si può definire un "museo diffuso", cioè una impressionante rete unica al mondo per ricchezza e collocazione di beni e attività culturali sull'intero territorio della nazione italiana. L'intero programma è concepito esattamente con questa filosofia. Si tratta di una più moderna concezione del nostro patrimonio artistico, in grado di valorizzarlo in un  contesto, come quello attuale, che vede la domanda globale concentrata su pochi grandi attrattori.

Milano: a Palazzo Reale la grande mostra dedicata a Giotto racconta l’Italia

ExpoinCittà

A Palazzo Reale la grande mostra dedicata a Giotto racconta l’Italia

Polittico di Santa Reparata
Polittico di Santa Reparata

Ideata come parte di un vasto progetto di valorizzazione che coinvolge i luoghi d’Italia dove ha operato il genio, resterà aperta fino al 10 gennaio. Riunite 14 opere, prevalentemente su tavola, nessuna delle quali prima esposta a Milano

Dio Padre in trono
Dio Padre in trono

Milano, 1° settembre 2015 – “Giotto, l’Italia” è il grande evento espositivo che concluderà il semestre di Expo 2015, a Palazzo Reale di Milano. La mostra, posta sotto l’Alto patronato del Presidente della Repubblica Italiana, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dal Comune di Milano – Cultura, con il patrocinio della Regione Lombardia, è prodotta e organizzata da Palazzo Reale e dalla casa editrice Electa. Il progetto scientifico è di Pietro Petraroia (Éupolis Lombardia) e Serena Romano (Università di Losanna)  che sono anche i curatori dell’esposizione.

Leggere di più


Milano: “Giotto, l’Italia”, l’autunno di Palazzo Reale

ExpoinCittà

“Giotto, l’Italia”, l’autunno di Palazzo Reale

Prosegue l’omaggio ai grandi protagonisti dell’arte di tutti i tempi. La mostra sarà aperta dal 2 settembre al 16 gennaio e riunisce per la prima volta 13 capolavori assoluti

Giotto_MaestaVergine_FirenzeUffizi.jpg

Milano, 10 giugno 2015 – “Giotto, l’Italia” è il grande evento espositivo che concluderà a Palazzo Reale il semestre di Expo 2015.
La mostra, promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e dal Comune di Milano - Cultura e ideata da Éupolis Lombardia con progetto scientifico di Pietro Petraroia e Serena Romano che ne sono anche i curatori, è prodotta e organizzata da Palazzo Reale e dalla casa editrice Electa. L’esposizione è un capitolo fondamentale del programma di  Expo in città, il palinsesto di iniziative che accompagnerà la vita culturale della città durante il semestre dell’Esposizione Universale, ed è inserita in “Agenda Italia per Expo 2015 “Giotto e l’Italia” resterà aperta al pubblico dal 2 settembre 2015 al 10 gennaio 2016. Il progetto allestitivo, a cura di Mario Bellini, riguarderà proprio le sale di quel Palazzo Reale in cui Giotto, in epoca viscontea, eseguì la sua ultima opera, purtroppo perduta: gli affreschi nel Palazzo di Azzone Visconti.

Leggere di più


Dario Fo: voglio "riabilitare" Cavallini

2 Settembre 2014
Segnaliamo un articolo piuttosto polemico, comparso sul Messaggero, nel quale Dario Fo afferma di voler riabilitare Pietro Cavallini, a suo parere messo in ombra da Giotto.
Link: Il Messaggero