Turchia: scavi evidenziano la vita religiosa sull'Isola di Giresun

20 Ottobre 2015
800px-Aretias
Gli scavi stanno evidenziando l'importanza della religione presso l'Isola di Giresun, dove esisteva un monastero in epoca bizantina. Oltre la metà delle tombe attorno alla cappella sono poi relative a bambini, probabilmente figli dei religiosi. Scoperti anche sette pithoi.
Link: Hurriyet Daily News; Archaeology News Network
L’isola di Giresun, foto da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da e di Kuara.


Cipro: manufatti ed edifici sulla linea di costa ad Akrotiri

14 Ottobre 2015

I rilevamenti rivelano nuovi ritrovamenti archeologici presso un antico porto minacciato

Manufatti antichi scoperti presso la Baia del Sognatore (NdT: Dreamer's Bay) nella penisola di Akrotiri a Cipro

Leicester Akrotiri
Una spedizione condotta da un team della Scuola di Archeologia e Storia Antica presso la Baia del Sognatore, RAF Akrotiri, a Cipro, ha dissotterrato tra il 10 e il 22 Settembre 2015 una serie di manufatti antichi. La spedizione è stata guidata dal Professor Simon James, e lo scavo gestito da Vicki Score dei Servizi Archeologici dell'Università di Leicester (ULAS). Il progetto è stato programmato per investigare e registrare i resti archeologici minacciati sulla battigia della Baia del Sognatore, sulla costa meridionale della Penisola di Akrotiri.
Gli scavi hanno rivelato fondamenta del muro con ceramiche ed altri materiali concentrati, in più di 500 metri di linea di costa. I muri rappresentavano molto probabilmente dei magazzini relativi all'antico porto conosciuto presso la Baia del Sognatore. Dalla massa di frammenti ceramici che circondano i resti delle strutture, gli edifici sembrano essere datati alla tarda epoca romana o agli inizi della presenza Bizantina (probabilmente 300-600 d. C. circa).
Leggere di più

Siria: distrutto il sito di Shansharah

7 Ottobre 2015
800px-Serjilla_01
Non solo Palmira, purtroppo. Soltanto nel 2011 un gruppo di 40 villaggi della Siria settentrionale, collocati tra Aleppo e Idlib, era stata dichiarato dall'UNESCO Sito Patrimonio dell'Umanità.
Ora Shansharah, i cui resti risalivano all'epoca della presenza romana e bizantina, sarebbe stata in gran parte saccheggiata e distrutta. La rovine tra Aleppo e Idlib rientrano tra i luoghi maggiormente presi di mira durante il conflitto in corso. Gli altri villaggi dell'area sono altresì a rischio.
Link: Archaeology News Network via SANA; UNESCO.
Vista dell'antica Serjilla, anch'essa tra i 40 villaggi della Siria Settentrionale, e anch'essa a rischio. Foto da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da e di Bgag (Bernard Gagnon).
 


Turchia: conclusi per quest'anno gli scavi a Soli/Pompeiopoli

2 Ottobre 2015
1280px-Mersin_in_Turkey.svg
Conclusa la stagione di scavi per quest'anno presso l’antica città di Soli/Pompeiopoli, ad appena 11 km dalla moderna Mersin, nella provincia turca omonima.
Gli scavi si sono concentrati presso una villa tarda epoca romana e la strada colonnata. Ritrovati molti manufatti presso la villa, oltre a sesterzi del terzo secolo d. C. Scoperto anche un tempio del quinto-sesto secolo a. C. e reperti di tremila anni fa di epoca cilicia. Scoperto infine un sistema di canali risalente almeno ai Bizantini.
La città della Cilicia, un porto molto attivo tra il primo secolo a. C. e il primo secolo d. C., fu ricostruita da Gneo Pompeo Magno.
Link: Hurriyet Daily News via Doğan News Agency
La provincia di Mersin, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da e di TUBS (TUBS Own work This vector graphics image was created with Adobe Illustrator. This file was uploaded with Commonist. This vector image includes elements that have been taken or adapted from this:  Turkey location map.svg (by NordNordWest).)


Israele: un mosaico che ritrae la città egizia di Chortaso

29 - 30 Settembre 2015
Southern_District_in_Israel.svg
Un mosaico di 1500 anni fa, che ritrae una cartina di una città egizia con strade ed edifici, è stato ritrovato come pavimento di una chiesa bizantina nel Parco Industriale di Kiryat Gat, nel distretto meridionale di Israele.
Secondo le iscrizioni in Greco, la città egizia raffigurata sarebbe Chortaso (Kartasa o Qartassa), luogo di sepoltura del profeta Abacuc secondo la tradizione. Un'altra sezione del mosaico preservatasi ritrae invece animali: un gallo, uccelli e cervi. Tessere di diciassette colori furono impiegate.
Link: Israel Antiquities Authority; Science Daily via AFP; Archaeology.wiki; Live Science; HaaretzThe Jerusalem Post; The Jewish Press; Fox News.
Il distretto meridionale di Israele, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da TUBS (TUBS Own work This vector graphics image was created with Adobe Illustrator. This file was uploaded with Commonist. This vector image includes elements that have been taken or adapted from this:  Israel location map.svg (by NordNordWest).)


Turchia: rovine bizantine dall'isola di Giresun

17 Settembre 2015
800px-Aretias
Rovine di epoca bizantina sono state scoperte sull'isola di Giresun, situata nel Mar nero e nella provincia turca omonima. Oltre ad un monastero, una torre, una cisterna e una cappella, si sono ritrovati anche manufatti come monete e giare.
L'area sarebbe abitata dal terzo secolo a. C., per cui si conta di trovare strati di epoca romana.
Link: Daily Sabah via Anadolu Agency
L'isola di Giresun, foto da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da e di Kuara.
 


Bulgaria: cripta del quinto secolo dalla Fortezza di Zaldapa

6 Settembre 2015

Foto: Krushari Municipality
Foto: Krushari Municipality

La cripta data al quinto secolo, ed è stata ritrovata nel luogo più sacro della Basilica, lo spazio dell'altare. L'architettura della tomba sembra diversa da quella di qualunque altra cripta nel mondo Cristiano. Zaldapa era una delle più importanti città romane e bizantine nella tarda antichità, e la sua Basilica è parecchio impressionante. Il lavoro degli archeologi si è finora dedicato soprattutto alla rimozione dei preziosi frammenti in marmo e ceramici.
1024px-Dobrich_Province_location_map.svg
Si spera di scoprire il nome del santo: si suppone anche che si sia fatta irruzione nella Basilica ai tempi del Primo Impero Bulgaro, probabilmente attorno al decimo secolo.
Traduzione e sintesi da Archaeology in Bulgaria; Link: The Sofia Globe.
La provincia bulgara di Dobrich, di NordNordWest, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da Пакко.
 


Turchia: sepolture bizantine da Stratonicea

12 Agosto 2015
Muğla_in_Turkey.svg
Sepolture bizantine sono state dissotterrate a Stratonicea, nel distretto di Yatağan  della provincia occidentale di Muğla. Ci sarebbe anche una chiesa al di sotto di queste fosse comuni che presentano solo ossa danneggiate.
Link: Hurriyet Daily News via Anadolu Agency
La provincia occidentale di Muğla in Turchia, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da TUBS (TUBS Own work This vector graphics image was created with Adobe Illustrator. This file was uploaded with Commonist. This vector image includes elements that have been taken or adapted from this:  Turkey location map.svg (by NordNordWest).)


Turchia: cappella bizantina del decimo secolo dal distretto di İznik

3 Agosto 2015
800px-Bursa_in_Turkey.svg
Dissotterrata una cappella bizantina del decimo secolo, nel distretto di İznik, provincia turca di Bursa.
Link: Hurriyet Daily News via Doğan News Agency
La provincia turca di Bursa, da Wikipedia, CC BY-SA 3.0, caricata da e di TUBS.