30 Dicembre 2015 – 5 Gennaio 2016
Rosh_HaAyin
Due scoperte vengono da Rosh Ha-‘Ayin (nei pressi di Tel Aviv): un’impressionante fattoria di 2700 anni fa e un monastero bizantino di 1500 anni fa.
La fattoria si è preservata per un’altezza di due metri, e nei 30 x 50 metri sulla quale si sviluppa vi sono 24 stanze, costruite attorno a un cortile centrale. Qui una sorta di silo serviva per immagazzinare il grano, mentre si sono ritrovate anche macine per trasformare il grano in farina e semplici presse, ricavate nella roccia, per produrre olio. La fattoria fu costruita in seguito alla conquista assira nel 722 a. C., per poi essere abbandonata in epoca ellenistica. Tra i manufatti, due monete del quarto secolo a. C. con Atena e la civetta.
Il monastero bizantino del quinto secolo d. C., invece, comprendeva una chiesa e una pressa per l’olio, aree abitate e stalle. Nella chiesa pavimenti a mosaico colorati e disegni anche geometrici. Nel mosaico anche l’indicazione che la chiesa cristiana fu costruita sotto il sacerdote Teodosio. In epoca ottomana, una calcara distrusse parte del monastero.

Link: Israel Antiquities Authority; Israel Ministry of Foreign AffairsHaaretz; Times of Israel; The Jerusalem PostDaily Mail; Live Science 1, 2UPI; The Star.
Immagine di Rosh Ha-‘Ayin, foto di Pixie (from he) da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da Beny Shlevich.