Due sepolture inusuali da Groß Fredenwalde

17 Febbraio 2016
592px-Deutschland_Lage_von_Brandenburg.svg
Due sepolture inusuali vengono da uno dei più antichi cimiteri europei, dal sito mesolitico della collina presso Groß Fredenwalde, nel Brandeburgo.
Scoperto accidentalmente nel 1962, le analisi antropologiche individuarono una donna con un bambino e due maschi con due bambini. Gli individui sarebbero i tipici cacciatori - pescatori - raccoglitori del Mesolitico, e vissero nel 6.000 a. C. circa.
Nuovi scavi, condotti tra il 2012 e il 2014, hanno individuato tre nuove sepolture: una disturbata e relativa a un bambino, una di un neonato di sei mesi e dipinto di ocra, e l'ultima relativa a un giovane sepolto in piedi: una posizione che non è stata ritrovata altrove. Sembrerebbe che inizialmente sia stato sepolto solo fino allo stinco. I nove individui da almeno quattro tombe sarebbero da datarsi tra il 6.400 e il 4.900 a. C.
Leggere di più


Germania: riemergono affreschi a Brandeburg an der Havel

1 Luglio 2015
800px-Brandenburger-dom-aussenansicht
Grazie a una videocamera iperspettrale, alcuni dettagli delle raffigurazioni sui muri e sul soffitto della Cattedrale di Brandeburgo (Brandeburg an der Havel), ormai sbiadite dal tempo, sono di nuovo visibili. Si tratta di un grande aiuto per gli storici dell'arte, che possono ora rivedere questi affreschi, descritti già nel quindicesimo secolo.
Link: Fraunhofer-Gesellschaft.
La Cattedrale di Brandeburgo, foto da WikipediaPubblico Dominio, caricata da e di Stefan14776.