Africa: alla scoperta dei Garamanti nel Sahara

13 Febbraio 2015

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Vista dal basso di un sito fortificato (qasr) con torri - Copyright Trans-SAHARA project

La ricerca del Prof.  David Mattingly della School of Archaeology and Ancient History, condotta nella Libia meridionale potrà rimodellare la storia dell'Africa antica, dopo aver scoperto i misteri della civiltà Sahariana dei Garamanti, i cui insediamenti possono arrivare a datare fino a 3000 anni fa.
Il progetto da 1,8 milioni di sterline, è cominciato nel 2011 ed è finanziato dall'European Research Council (ERC), scoprendo molto sulle civiltà preislamiche e del primo Islam in Africa, inclusa la dimostrazione della formazione dei primi stati e alcune scoperte riguardanti le prime prove del commercio nel Sahara. Il Prof. Mattingly evidenzia che oggi abbiamo un'immagine di quel deserto come di un panorama ostile nel quale pochi nomadi riuscivano a sopravvivere, ma bisogna invece considerare anche altre iniziative, tra le quali appunto quella dei Garamanti, che ebbero un ruolo significativo.
Link: University of Leicester 1, 2