22 – 25 Maggio 2015
1024px-Map_of_Russia_-_Stavropol_Krai_(2008-03).svg
Gli Sciti erano un gruppo di tribù che viveva nelle steppe dell’Eurasia, dalla Mongolia ai Balcani, e che ci hanno lasciato delle sepolture note come kurgan.
In una di queste grandi sepolture a Stavropol, nella Russia meridionale, si sono ritrovati dei reperti in oro: due contenitori a forma di secchio, tre coppe, un anello per le dita e due per il collo, e un braccialetto. Tra le scene, animali mitici e atti violenti tra un anziano e giovani guerrieri: si possono perfino cogliere dettagli dei vestiti. I reperti provenienti dai kurgan ci permettono di apprezzare l’arte degli Sciti, quando le sepolture non sono saccheggiate: in questo caso  all’interno dei contenitori si son ritrovati anche residui di cannabis e oppio, utilizzati probabilmente a fini rituali, e descritti già da Erodoto.

Link: Digital Journal; The History BlogArchaeology News Network; National Geographic
Il Krai di Stavropol, di Marmelad (Made from Image:Map of Russian subjects, 2008-03-01.svg), da WikipediaCC BY-SA 2.5, caricata da Виктор В.
 

Write A Comment

Pin It