Gubbio. Il Palazzo Ducale al 43° posto nella classifica dei complessi italiani di rilevanza storico-architettonica

Il Palazzo Ducale di Gubbio, appartenente al Polo museale dell’Umbria, figura al 43° posto nella classifica pubblicata da Il Giornale dell’Arte riguardante i complessi che si distinguono soprattutto per la rilevanza storico-architettonica. Un risultato positivo e incoraggiante per la residenza rinascimentale (progettata dal senese Francesco di Giorgio Martini) di Federico da Montefeltro e Battista Sforza che ha raggiunto lo scorso anno la ragguardevole cifra di 21.737 visitatori. All’interno vi si trovano lo studiolo del duca (replica conforme all’originale venduto nel 1873 e dal 1939 al Metropolitan Museum di New York), la quadreria (un’interessante raccolta di opere pittoriche che illustrano le principali fasi evolutive della pittura eugubina tra XIII e XVIII secolo), gli arredi, un percorso multimediale e didattico nonché opere di arte contemporanea vincitrici negli anni della Biennale di scultura di Gubbio (con lavori di Leoncillo, Pomodoro, Castellani). Con l’occasione, si comunicano i nuovi orari di apertura: il lunedì dalle 13 alle 19 e dal martedì alla domenica dalle 8.30 alle 19.30. Lunedì 17 aprile 2017 osserverà il consueto orario di apertura: 8.30-19.30. Dal 15 giugno al 3 settembre dal giovedì alla domenica l’orario sarà prolungato fino alle 22.30 mentre da novembre a marzo si osserverà  chiusura settimanale nell’intera giornata di lunedì.

Come da MiBACT, Redattore Alessandro Tenerini