A Spoleto “Arte & Archeologia in tutti i sensi”

S’intitola “Arte & Archeologia in tutti i sensi” il programma di iniziative organizzato a Spoleto da venerdì 14 a lunedì 17 aprile dal Museo archeologico nazionale e Teatro romano di Spoleto – Polo museale dell’Umbria, in collaborazione con l’Unione italiana ciechi e ipovedenti di Perugia e Vuscom Energia per la cultura. Venerdì 14 aprile alle ore 16,30 Adriano Maggiani dell’Università Ca’ Foscari di Venezia parlerà su “Gentes antiquissimae Italiae: Umbri ed Etruschi a confronto”. Sabato 15, alle 16,30, il Museo archeologico nazionale riaprirà dopo la chiusura dovuta al sisma con una visita guidata alla costituenda sezione didattica e tattile dedicata a Spoleto e alla Valnerina a cura della direttrice Maria Angela Turchetti. Seguirà alle 17,30 un concerto per fisarmonica di Luciano Biondini. Domenica 16 aprile, giornata di Pasqua, due visite guidate, una alle 11,30 e un’altra alle 16,30, sempre alla costituenda sezione didattica e tattile dedicata a Spoleto e alla Valnerina a cura del personale del Museo archeologico. Alle 17,30, invece, “La leggerezza del genio”, dialogo con accompagnamento musicale ideato dal regista Stefano Alleva. Lunedì di Pasqua, 17 aprile, altre due visite guidate, alle 11,30 e alle 16,30, e alle 12 aperitivo nel giardino del Teatro romano con degustazioni di prodotti locali legati alla tradizione pasquale.

Come da MiBACT, Redattore Alessandro Tenerini