Seconda fase del Grande Progetto Pompei all'attenzione della UE

LA SECONDA FASE DEL GRANDE PROGETTO POMPEI ALL’ATTENZIONE DELLA UNIONE EUROPEA
Visita della delegazione della Commissione Europea agli scavi di Pompei

36292a77a2e09222109612a27ec3f93d5059db3b

Ieri mattina c'è stata la visita della delegazione della Commissione Europea agli scavi di Pompei, accompagnati dal Sottosegretario ai beni culturali e al turismo Antimo Cesaro, e accolti dal Direttore Generale Massimo Osanna e dal Direttore Generale del Grande Progetto Pompei Luigi Curatoli.
La visita all’area archeologica, seguita da una riunione tecnica, ha avuto l’obbiettivo di  fare il punto sui lavori finora realizzati con il Grande Progetto Pompei e su quelli da portare a termine nella seconda fase dello stesso, già ratificata dalla Commissione europea e che avrà termine nel 2018.
e02eacb7ee34af2398a79d39e2eab91d30e11a7a

Pompei, MiBACT: ampliamento offerta domus, hub ferroviario non in discussione

SCAVI DI POMPEI: SI AMPLIA L’OFFERTA DI FRUIZIONE ALLE DOMUS
DA APRILE PROGRAMMA DI ROTAZIONE DELLE VISITE

1024px-Napoli_pompei_023

Inaugurato oggi il quartiere della Regio VIII, a conclusione dei lavori di messa in sicurezza previsti dal Grande Progetto Pompei, con apertura da domani delle casa della Regina Carolina, la casa del Cinghiale, la casa della Calce, la casa del Medico e l’Orto botanico.
Dal mese di aprile la Soprintendenza,  a seguito delle ultime aperture e in concomitanza con l’aumento del flusso di visitatori previsto per il periodo estivo,  metterà a regime un piano di rotazione per la visita ai numerosi edifici di recente restaurati.
Nel piano di rotazione saranno inserite anche la Casa delle Pareti rosse e la Palestra su via delle Scuole, ubicate nella Regio VIII.
“L'offerta di fruizione dell'area archeologica con le aperture delle domus della Regio VIII, di quest'oggi , le case incluse nell'itinerario della mostra Mito e Natura e ancora gli edifici aperti nel mese di dicembre si è, con grande soddisfazione della Soprintendenza, notevolmente ampliata. – dichiara Massimo Osanna, Direttore generale di Pompei - Per garantire la più ampia offerta di visita, compatibilmente con la disponibilità degli addetti alla vigilanza, sarà strutturato e comunicato un programma di visita alternato alle domus, che consentirà, inoltre, di decongestionare i flussi nelle case più visitate e assicurarne la piena tutela”.
Si ricorda, inoltre, che il sito archeologico resterà aperto nei giorni di Pasqua e Lunedì in Albis, mentre per la prima domenica del mese ad ingresso gratuito, 3 aprile, sarà ripristinata la fascia oraria che prevede la chiusura dell’ingresso al sito dalle 12,30 alle 14,30.
Dal 1 aprile, inoltre, e fino al 31 ottobre gli orari di visita al sito saranno i seguenti: 9,00 - 19,30 (chiusura casse 18,00)
Pompei, 24 marzo 2016
Fonte dati
Soprintendenza Pompei
via Villa dei Misteri, 2 - 80045 Pompei (NA)
tel.: +39 081 8575327
www.pompeiisites.org

Come da MiBACT, Redattore Renzo De Simone

POMPEI, MIBACT: HUB FERROVIARIO NON È MESSO IN DISCUSSIONE
Tavolo tecnico non ha affrontato questione, posizione resta quella già presa a settembre

La Direzione Generale di progetto del Grande Progetto Pompei comunica che, nel corso della riunione del Tavolo tecnico, tenutasi a Pompei in data 22/03/2016, cui hanno preso parte i Comuni della Buffer Zone, la Città Metropolitana di Napoli e la Regione Campania, alla presenza di un referente della Curia e di uno del Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche per la Campania, il Molise, la Puglia e la Basilicata, oltre ai componenti dell’Unità “Grande Pompei”, sono state trattate varie problematiche riguardanti la suddetta area ma non è stata, in nessun modo, avallata da questa Direzione Generale di progetto qualsiasi proposta volta a mettere in discussione la progettualità dell’hub ferroviario, già condivisa - durante la riunione del giorno 22 settembre 2015 - dal Comitato di Gestione, organo, peraltro, sovrastante al Tavolo tecnico.
Il relativo verbale sarà al più presto disponibile sul sito della Soprintendenza Pompei, nel Portale della Trasparenza, al link: http://open.pompeiisites.org/.
Roma, 23 marzo 2016
Ufficio Stampa MiBACT

Come da MiBACT, Redattore Renzo De Simone
Le rovine di Pompei, foto di McLillo, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da Nightscream.


Oggi a Pompei: inaugurata la Palestra Grande [Gallery]

3 Agosto 2015

OGGI A POMPEI
Il Ministro Franceschini inaugura la Palestra Grande

22784eefbc8265fa12ecd5cb73b1dfe3f911be70


Riapre al pubblico la Basilica degli scavi di Pompei dopo gli interventi del Grande progetto

29 Luglio 2015

Riapre al pubblico la Basilica degli scavi di Pompei dopo gli interventi del Grande progetto

8f53b654415a7fc318b8f4e088383ba0bb7e2cd3

Torna visitabile da domani 30 luglio la Basilica degli scavi di Pompei, a conclusione degli interventi di messa in sicurezza previsti dal Grande Progetto Pompei che stanno interessando tutta la Regio VIII, circostante l’edificio.
6424fbe3122df077bf2b552f38133144d64e4c4a

Leggere di più


Pompei: completato il restauro della Casa della Fontana Piccola

6 - 7 Maggio 2015
The_Small_Fountain_House,_Pompeii,_Italy
Completato il restauro della Casa della Fontana Piccola, risalente al primo secolo a. C. Si tratta di una delle abitazioni più eleganti della città di Pompei. Il restauro è avvenuto grazie a 200 mila euro del Grande Progetto Pompei e a 40 mila euro dalla partnership tra pubblico e privato con Fondazione Città Italia.
Link: ANSARepubblica Napoli; Arte.itAGI
Casa della Fontana Piccola, foto di Frank K. (from Anchorage, Alaska, USA - The Small Fountain House, Pompeii, Italy), da WikipediaCC BY 2.0, caricata da Ilmari Karonen.
 


Expo: presentato sabato lo stato di avanzamento del Grande Progetto Pompei

20 Aprile 2015

EXPO: SABATO A POMPEI PRESENTATO ANCHE LO STATO DI AVANZAMENTO DEL GRANDE PROGETTO POMPEI
Franceschini: “Voltata pagina, guardiamo con ottimismo a rinascita di Pompei”.

1429530656606_Cattura

Sabato, 18 aprile 2015, nella suggestiva cornice del Quadriportico presso gli scavi di Pompei, in diretta Rai,  è stato presentato il palinsesto dei principali appuntamenti del sementre dell’expo 2015.
Presente il Presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi, hanno partecipato  il Ministro dei Beni culturali e del turismo Dario Franceschini, il Ministro delle politiche Agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina, il Direttore Genarale della Rai Luigi Gubitosi, il Commissario Expo Giuseppe Sala, il Soprintendente Massimo Osanna, il direttore del GPP Gen. Giovanni Nistri e il giornalista Alberto Angela.
Nel corso dell’evento sono stati sottolineati i progressi ottenuti nel sito pompeano soprattutto per quanto riguarda gli impegni economici assunti con la Comunità Europea e che, a fronte dei 105M€ finanziati, a tutt’oggi fanno registrare interventi banditi per 107M€ (di cui 93,6 M€ oggetto di aggiudicazione definitiva), con una spesa effettiva di 7,3 M€.

Grande Progetto Pompei: Piano strategico rilancio Buffer Zone. On-line le Prime Indicazioni Operative. Richiesti pareri e considerazioni ai cittadini

2 Marzo 2015

Grande Progetto Pompei: Piano strategico rilancio Buffer Zone. On-line le Prime Indicazioni Operative. Richiesti pareri e considerazioni ai cittadini

S03_06_01_024_image_3141
L’Unità Grande Pompei ha pubblicato sul sito web della Soprintendenza www.pompeiisites.org, nella sezione dedicata al Grande Progetto Pompei, il “Documento di Orientamento - Prime Indicazioni Operative” finalizzato a meglio orientare l’attività dei vari tavoli tecnici che dovranno portare all’elaborazione del Piano Strategico per il rilancio socio-economico della Buffer Zone (Comuni di Boscoreale, Boscotrecase, Castellammare di Stabia, Ercolano, Pompei, Portici, Torre Annunziata, Torre del Greco, Trecase) dei siti Unesco di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata. Il Documento costituisce un approfondimento della Parte I e II del “Documento di Orientamento”, presentato al Comitato di gestione nella riunione del 7 gennaio u.s., pure pubblicate sul citato sito web.
In merito al “Documento di Orientamento - Prime Indicazioni Operative”, chiunque sia interessato, enti pubblici e privati, potrà presentare il proprio contributo propositivo, dal 2 marzo al 30 marzo, all’indirizzo [email protected] , in modo da favorire una progettazione partecipata ai fini del rilancio dell’intera area, con il coinvolgimento delle cittadinanze interessate.
Le considerazioni che perverranno saranno poi esaminate dall’Unità Grande Pompei nell’ambito dei tavoli tecnici attivati con gli Enti competenti.

Leggere di più