7 Gennaio 2016
Guatemala-Peten-around-Flores
Scoperta una sepoltura reale a El Zotz, città Maya nel Dipartimento del Petén, in Guatemala. Il nome della città indica il pipistrello, animale che domina i cieli dell’area; in epoca Maya era nota come Pa’chan, “cielo fortificato”. Il maggior problema per gli archeologi nell’area sono però i saccheggiatori.
Già nel 2010, presso la piramide nota come “El Diablo”, si ritrovò una tomba reale intatta. I saccheggiatori non si erano spinti troppo in là col loro tunnel, qui, per cui il ritrovamento fu possibile. Sulla base di quanto è possibile vedere nella pianta di altri templi Maya contemporanei, si ipotizzò la presenza di una seconda camera davanti all’altra.
La si è ritrovata questa estate quando, durante la pulizia di una piattaforma, c’è stato un cedimento che ha aperto la strada. Purtroppo i topi si erano già introdotti, distruggendo tutto il materiale organico. Sono rimaste quattro belle ciotole policrome, una delle quali porta il nome del sovrano Bakab K’inich, traducibile come “il dio sole che è primo nella terra”.
ElPetenGUAT

Link: University of South California

Il lago di Petén Itzá, con El Zotz a nord, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da Michel wal (The original uploader was Guroadrunner at English WikipediaTransferred from en.wikipedia to Commons by Michel wal. CC-BY-SA 1.0 and GNU FDL file made by Eivind. Found by GURoadrunner at WikiTravel – URL: http://wikitravel.org/en/Image:Guatemala-Peten-around-Flores.png. Dual licensed under CC-BY-SA 1.0 and GNU FDL according to author at that site.)
Il dipartimento del Petén, in Guatemala, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da Danny~commonswiki.