La nuova stagione di Manifatture teatrali milanesi nasce sotto un cielo di stelle

Cultura

La nuova stagione di Manifatture teatrali milanesi nasce sotto un cielo di stelle

Assessore Del Corno: “Questo percorso comune che unisce due teatri è una buona pratica, garanzia di sperimentazione e arricchimento culturale per Milano”

manifatture_teatrali_milanesi_400.jpg

Milano, 23 giugno 2015 - La sfera celeste è suddivisa convenzionalmente in 88 costellazioni. Lo scopo delle singole costellazioni è quella di mappare le stelle. Anche Manifatture Teatrali Milanesi ha voluto mappare le sue stelle, gli spettacoli che compongono la prima stagione di un progetto triennale che vede associati il Teatro Litta e Quelli di Grock, riconosciuti come Centro di Produzione secondo il nuovo decreto del Ministero. Le stelle, di quella che è  definita la COSTELLAZIONE 15-16, sono 31 spettacoli per un totale di 315 sere da passare insieme. Per guardarle brillare e farci incantare dalla loro luce. Per creare questa mappatura - che è insieme ideale e progettuale - è stato scelto un tracciato composto da alcune parole chiave che individuano il codice luminoso di ogni spettacolo proposto, nel ricco cartellone che si sviluppa concretamente nelle 3 sale teatrali gestite da MTM: lo storico Teatro Litta in corso Magenta, la più piccola sala La Cavallerizza sempre in corso Magenta e la più grande sala del Teatro Leonardo in Piazza Leonardo Da Vinci.

Leggere di più


Gli Imperatori dell’età dell’angoscia... O meglio: se li conosci li eviti!

Gli Imperatori dell’età dell’angoscia...

o meglio: se li conosci li eviti!

 

Quattro lezioni spettacolo ai Musei Capitolini nell’ambito delle attività didattiche

per la mostra L’ Eta’ dell’ Angoscia per approfondire la storia e divertirsi con l’arte

image001 (5) 

La megalomania di Commodo, il dispotismo di Caracalla, la dissolutezza di Elagabalo. Tanti caratteri forti e, a volte, semplicemente “etichette” per descrivere grandi protagonisti della Roma antica. Eppure alcune figure rimangono poco note nella loro personalità e gestione del potere, pur approfondite sui libri e manuali di scuola.
Leggere di più


“Padiglione Teatri” racconta la Milano capitale dello spettacolo dal vivo

ExpoinCittà

“Padiglione Teatri” racconta la Milano capitale dello spettacolo dal vivo

Dal 13 al 30 luglio sono in cartellone 58 produzioni milanesi, 8 palcoscenici, 18 giorni di programmazione

teatro_litta.jpg

Milano, 17 giugno 2015 – In occasione di ExpoinCittà l’assessorato alla Cultura, insieme al Teatro Elfo Puccini e al Teatro Franco Parenti, e in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa, presenta “Padiglione Teatri”, il progetto che dal 13 al 30 luglio offre alla città 58 spettacoli prodotti da 58 diverse compagnie e teatri milanesi in un unico cartellone.

Leggere di più


Shakespeare sotto le stelle di Roma: nuova stagione al Silvano Toti Globe Theatre

2 luglio | 27 settembre 2015

SHAKESPEARE SOTTO LE STELLE DI ROMA

SILVANO TOTI GLOBE THEATRE

Direzione artistica Gigi Proietti

image003 (6)
La magia del teatro shakespeariano sta per tornare a Villa Borghese: il 2 luglio si accendono le luci del Silvano Toti Globe Theatre, unico teatro elisabettiano d’Italia, nato nel 2003 grazie all’impegno dell’Amministrazione Capitolina e della Fondazione Silvano Toti per una geniale intuizione di Gigi Proietti. Sotto la sua direzione artistica il teatro ha raccolto un successo sempre crescente arrivando ai 56.000 spettatori del 2014.
Leggere di più


Teatro Brasiliano Contemporaneo: domenica 14 giugno Gratis al Teatro di Villa Torlonia a Roma

11 Giugno 2015

Mese della Cultura Internazionale

Teatro di Villa Torlonia - domenica 14 giugno ore 21.00

 IL BRASILE CONTEMPORANEO

Due opere di teatro contemporaneo brasiliano  appositamente selezionate e tradotte in italiano

a cura di Emanuela Giordano - musiche di Villa Lobos e Ponchielli

ingresso gratuito con prenotazione allo 060608

esterno teatro

Leggere di più


Milano, presentata la nuova stagione del Teatro Menotti

Cultura

Presentata la nuova stagione del Teatro Menotti

Assessore Del Corno: “Il nuovo cartellone conferma una significativa capacità di assumere una nuova e preziosa identità di teatro con vocazione multidisciplinare”

menotti.jpg

Milano, 26 maggio 2015 - Si articola su tre precise linee progettuali la nuova stagione teatrale 2015-2016 del Teatro Menotti e si definisce anche attraverso eventi e attività specifiche, nella direzione di offrire ad un pubblico diversificato, per fasce di età ed interessi, la più ampia offerta possibile. La parola, la musica, la rilettura dei classici, le storie del tempo presente, la danza, il teatro per l’infanzia, le nuove creatività per un “teatro senza porte”  e una lunga stagione che, da subito e praticamente senza interruzioni, si concluderà nell’estate 2016. Un “teatro senza porte” che si apre a nuove e importanti collaborazioni, come quella che sarà la più importante novità di quest’anno, che vedrà una stretta sinergia con il Teatro del Buratto, per uno scambio di saperi e competenze che lascia intravedere anche possibili scenari futuri in rapporto ad una città sempre più capitale italiana del teatro. Due centri di produzione teatrale, entrambi con una storia pluridecennale di attività complementari che iniziano a dialogare, miscelando da subito spazi, pubblico, progetti condivisi.

Leggere di più


Il Teatro continuo di Burri: una piattaforma di attività culturali partecipate

Cultura

Il Teatro continuo di Burri: una piattaforma di attività culturali partecipate dai cittadini nel cuore di Milano in occasione di ExpoinCittà

Milano, 23 maggio 2015 – Il Teatro Continuo Burri prende vita e torna, fin da subito, ai milanesi, con un ricco programma di spettacoli, presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa alla Triennale di Milano. In particolare le Scuole Civiche di Fondazione Milano hanno curato la programmazione di 8 appuntamenti e a questi ne seguiranno molti altri. Il Teatro sarà quindi un nuovo palcoscenico della città aperto alla creatività, una vera piattaforma di attività culturali partecipate dai cittadini al parco Sempione, nel cuore di Milano. L’opera viene consegnata alla città, nell’ambito delle attività legate al Centenario della nascita del Maestro, in occasione di Expo 2015 e fa parte del ricco palinsesto di appuntamenti di ExpoinCittà.

Leggere di più


Bari: al Teatro Di Cagno "L'Avara", un classico di Molière in versione rosa

Sabato 23 maggio ore 21
Al Teatro Di Cagno "L'Avara", un classico di Molière in versione rosa
Sabato 23 alle 21 al Teatro Di Cagno arriva "L'Avara", una rivisitazione al femminile de "L'Avaro" di Molière della giovane compagnia "Gruppo Giano Teatro".  Sul palco una versione del tutto innovativa di un classico della storia del teatro mondiale, in cui Arpagone, protagonista tragicomico che mette in mostra tutte le "miserie" di un uomo che vive al fine di accumulare beni e denaro non per migliorare la sua vita, ma esclusivamente per goderne del possesso, diventa protagonista femminile, con tutte le variazioni sul tema che ciò comporta. Avarizia, matrimoni combinati, vizi e bisogni. Non manca nulla in questa commedia con tematiche sempre attuali. La regia è di Maria Adele Popolo, che è anche interprete, affiancata sul palco da una serie di giovani di buona speranza che con lei condividono una infinita passione per il teatro e per i suoi classici.
Leggere di più


Bari: torna al Di Cagno, con "Uomo e galantuomo", il genio di Eduardo

Giovedi 21 e Venerdi  22 maggio ore 21

        Torna al Di Cagno, con "Uomo e galantuomo", il genio di Eduardo

Torna al Teatro Di Cagno, dopo il grandissimo successo ottenuto nelle scorse stagioni, la "Compagnia Instabile Napolinscena" - composta da attori pugliesi e napoletani - con uno dei capolavori assoluti del grande Eduardo De Filippo. “Uomo e Galantuomo” è  una commedia  di una comicità irresistibile in cui  fanno capolino il dramma e l’amarezza.  Spesso classificata come farsa, perché caratterizzata da una ricca serie di battute e di episodi esilaranti,  la commedia lancia uno sguardo sulle contraddizioni tra l’apparire e l’essere e sui problemi  di sopravvivenza all’interno delle dinamiche sociali. Falso perbenismo contro tragedia. Onore da salvare contro la fame. E in tutto questo dove finisce l'uomo e dove comincia il galantuomo? Una commedia che  segnò per Eduardo il passaggio dalla farsa al teatro di prosa  e in cui, guarda caso, il tema centrale è proprio il teatro stesso, rappresentato da una scalcagnata compagnia chiamata 'L’Eclettica'. Attraverso il classico meccanismo della commedia degli equivoci, si scatena così il gioco del teatro nel teatro.  Con la sempre attenta regia di Ascanio Cimmino - che è anche interprete - e la magistrale interpretazione di Francesco D'Andria nei panni di Don Gennaro De Sia, la commedia ha già ottenuto un enorme successo di pubblico e critica nelle precedenti repliche pugliesi. Si ride molto, ma con quel rigore di cui Eduardo si è fatto ambasciatore con la sua infinita arte.

Leggere di più


All'Opera! Il Teatro di Villa Torlonia dedica il mese di Maggio al Melodramma

ALL’OPERA!

IL TEATRO DI VILLA TORLONIA DEDICA IL MESE DI MAGGIO AL MELODRAMMA

 Sabato 16 maggio ore 12 inaugurazione della mostra

LA NOTTE E IL GIORNO

L’eccellenza sartoriale nei costumi del Teatro dell’Opera di Roma

 domenica 17, 24 e 31 maggio

ALL’OPERA

Concerti dell’Accademia Nazionale Santa Cecilia

 LA NOTTE E IL GIORNO

l’eccellenza sartoriale nei costumi del Teatro dell’Opera di Roma

In collaborazione con Teatro dell'Opera di Roma e Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Stampa

Il 16 Maggio, il Teatro di Villa Torlonia apre per la prima volta i suoi magnifici appartamenti, per accogliere una selezione di costumi  del Teatro dell'Opera di Roma realizzati per Tosca, Il Trovatore, Manon, Il Pipistrello, Nabucco, Il Lago dei Cigni, Marie Victoire. L'allestimento, dedicato ai colori della notte e del giorno, dal blu al rosso vivo, perfettamente in armonia con i decori e gli affreschi ottocenteschi delle sale, permetterà di scoprire l'eccellenza del lavoro sartoriale italiano, la qualità dell'ideazione e della realizzazione. Specchi dorati che moltiplicano le immagini, in un continuo rimando di luci e di forme, statue e  trompe l’oeil, il sottofondo di arie tratte da celebri melodrammi, la preziosa eleganza degli abiti in mostra: tutto sorprenderà il visitatore.

DSCN7252

Leggere di più