1 Settembre 2014
Cento anni fa, il 1° Settembre 2014, nello Zoo di Cincinnati moriva Martha, l’ultimo esemplare di piccione migratore (o colomba migratrice, in inglese passenger pigeon. Si tratterebbe in realtà di una tortora).
L’animale era in precedenza estremamente diffuso, fino a toccare alcuni miliardi di esemplari: era forse l’uccello più diffuso al mondo. Gli stormi erano maestosi, al punto da oscurare il cielo, e si muovevano da nomadi di foresta in foresta.
A decretare la fine della specie fu la deforestazione, le normali variazioni nella popolazione, ma soprattutto la caccia selvaggia. Il piccione migratore era infatti ricercato per la prelibatezza delle carni che si associava, purtroppo per lui, alla facilità di cattura.
640px-ROM-BirdGallery-PassengerPigeon
Link: Vox; en.wikipedia; it.wikipedia
Credits: foto di Keith Schengili-Roberts, own work, copyleft, da WikipediaCC-BY-SA 3.0, Uploaded by FunkyMonk. Stuffed passenger pigeon Ectopistes migratorius, Bird Gallery, Royal Ontario Museum, Toronto.