DOMENICA 9 OTTOBRE 2016


MUSEI… IN FAMIGLIA

i Musei Civici di Roma aderiscono a [email protected] 2016 – “Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo 2016”

con una ricca offerta di giochi e gare

laboratori-al-museo-canonica

Cruciverba, caccia al tesoro, indovinelli e molto altro ancora per un giorno in cui godere la visita al museo in modo speciale: giocando e imparando con tutta la famiglia.

Si rinnova anche quest’anno, domenica 9 ottobre, l’appuntamento con la [email protected], la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo”, ideata dal portale KIDS ART TOURISM, a cui partecipano diversi comuni e circuiti museali del Paese.

Anche il Sistema Musei Civici di Roma aderisce all’iniziativa e apre le porte alla famiglie di romani e turisti: un’opportunità imperdibile per scoprire, o riscoprire, insieme i capolavori e le storie del patrimonio capitolino, in una dimensione di divertimento e confronto.

L’evento è promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con i servizi museali di Zètema Progetto Cultura.

laboratorio-scultura

Tra dipinti, sculture e testimonianze d’arte, bambini e adulti potranno trovare il loro gioco in un museo che diventerà una palestra per allenare la mente e per vivere emozioni, in un continuo passaggio tra passato e presente, fantasia e ricerca. In programma tante gare e competizioni, e talvolta anche vincitori e premiati, tra il pubblico e… tra le opere.

Oltre alla possibilità di partecipare alle attività, grandi e piccini avranno anche l’occasione di condividere in autonomia la visita al museo.

Tutte le attività sono gratuite, con pagamento ove previsto del biglietto d’ingresso secondo tariffazione vigente (per alcune è obbligatoria la prenotazione).

ara-pacis

Aderiscono alla [email protected] 2016:

Musei Capitolini, Musei Capitolini Centrale Montemartini, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo dell’Ara Pacis, Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali, Museo delle Mura, Museo di Roma, Museo di Roma in Trastevere, Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina, Museo Napoleonico, Museo Carlo Bilotti, Museo Pietro Canonica, Galleria d’Arte Moderna, Musei di Villa Torlonia (Casina delle Civette, Casino dei Principi e Casino Nobile, Museo della Scuola Romana), MACRO, Museo Civico di Zoologia, Museo di Casal De Pazzi

INFO E PRENOTAZIONI

060608  (tutti i giorni ore 9.00-21.00)

www.museiincomuneroma.it www.sovraintendenzaroma.it www.famigliealmuseo.it

PROGRAMMA

*dalle ore 9.00 alle 18.15*

Musei di Villa Torlonia – Museo della Scuola Romana – Casino Nobile (2° piano)

Via Nomentana, 70

Incrociando la Scuola Romana

Ai bambini verrà consegnato un cruciverba con 10 domande riguardanti le opere del Museo della Scuola Romana. I bambini in autonomia, o aiutati dai loro genitori, dovranno individuare le risposte e compilare il cruciverba, girando per le sale del museo e osservando le opere esposte. Se il cruciverba risulterà corretto, unendo le caselle in evidenza si troverà la parola chiave: SCUOLA ROMANA.

(attività da svolgersi in autonomia con gli adulti accompagnatori)

*dalle ore 10.00 alle 18.30*

Museo Carlo Bilotti a Villa Borghese – Viale dell’Aranciera/Viale Fiorello La Guardia, 6

Oggi mi alleno… al Museo Carlo Bilotti! Obiettivo: medaglia d’oro nei tuffi tra i dipinti!

Attraverso testi da completare, semplici schemi enigmistici e divertenti quiz, i bambini si avvicineranno in maniera alternativa alla collezione permanente del museo e ai contenuti della pittura di de Chirico: attraverso il legame con le discipline olimpioniche, scopriranno un universo di significati legati allo sport inteso come cultura, e alla cultura intesa come allenamento sportivo per la mente. All’ingresso del museo, ai bambini sarà consegnato del materiale per potersi “allenare”, con l’aiuto dei grandi che li accompagnano (nonni, genitori, ecc.), alla conoscenza e all’apprezzamento dei dipinti, in un parallelo tra le loro esperienze dirette e i temi preferiti e ricorrenti della pittura di de Chirico, “medaglia d’oro” nella pittura metafisica. Al termine della loro personale gara “sportiva” in museo, anche loro saranno insigniti della medaglia d’oro!

(attività da svolgersi in autonomia con gli adulti accompagnatori)

*dalle ore 10.00 alle 15.30*

Museo Pietro Canonica – Viale Pietro Canonica, 2 Piazza di Siena,

Oggi mi alleno… al Museo Canonica! Obiettivo: medaglia d’oro negli sport equestri!

Attraverso testi da completare, semplici schemi enigmistici, quiz e indovinelli, i bambini si avvicineranno alla collezione del museo e ai contenuti della scultura di Pietro Canonica: attraverso il legame con le discipline olimpioniche, scopriranno un universo di significati legati allo sport inteso come cultura, e alla cultura intesa come allenamento sportivo per la mente. All’ingresso del museo, ai bambini sarà consegnato del materiale per potersi “allenare”, con l’aiuto dei grandi che li accompagnano (nonni, genitori, ecc.), alla conoscenza e all’apprezzamento dell’arte, in un parallelo tra le loro esperienze dirette e i temi ricorrenti nelle opere di Pietro Canonica. Al termine della loro personale gara “sportiva” in museo, anche loro saranno insigniti della medaglia d’oro!

(attività da svolgersi in autonomia con gli adulti accompagnatori)

*dalle ore 10.00 alle ore 13.00*

Museo di Casal de’ Pazzi – Via Egidio Galbani, 6

Caccia all’elefante

ore 10: visita; ore 11-13: caccia all’elefante; ore 12: visita; ore 13: visita

Nel corso della mattinata, negli orari di apertura del Museo, oltre alla tradizionale visita, sarà possibile per adulti e bambini giocare ad una caccia al tesoro un po’ particolare… bisognerà scoprire tracce ed oggetti paleolitici che porteranno alla conquista dell’elefante. Saranno costituite squadre di cinque persone (solo bambini, solo adulti), che dovranno cercare gli indizi disseminati nel giardino del Museo e all’interno della sala espositiva… e non solo.

E’ previsto un premio finale per la squadra che conquisterà l’elefante.

(Prenotazione obbligatoria: tel. 060608; max 30 partecipanti per appuntamento)

*ore 10.30 e ore 16.00*

Musei Capitolini – Piazza del Campidoglio, 1

Tutti al Campidoglio, per il trionfo!

A cura dei volontari del Servizio Civile Nazionale

Un’occasione unica per le famiglie, accolte e accompagnate nel Museo dai volontari del Servizio Civile Nazionale, in un coinvolgente percorso interattivo sull’affascinante tema del trionfo, che renderà i bambini veri protagonisti di una giocosa esperienza nel più antico Museo della città.

Si potrà provare l’emozione di “entrare” nel mondo degli antichi Romani e dell’espansione imperiale attraverso un’immediata narrazione per immagini fatta di rilievi, statue e affreschi, come quello della Sala dei Trionfi; terminando, come in un vero corteo trionfale, davanti agli imponenti resti del Tempio di Giove Capitolino.Nella seconda parte dell’incontro, i giovani visitatori, guidati dai volontari, potranno rivivere con la fantasia e reinventare, con semplici materiali, i propri personaggi principali del rituale trionfale: il generale vincitore (o l’imperatore) e il popolo romano, che verranno infine riuniti tutti insieme lungo la strada del trionfo, a formare una colorata e affollata mappa tridimensionale di Roma Antica.

*Durante l’attività verranno effettuate riprese fotografiche, pertanto si richiederà ai partecipanti la liberatoria firmata.(Prenotazione obbligatoria; max 15 partecipanti per appuntamento; età consigliata: 6-11 anni; aperto a persone con disabilità)

*ore 10.30*

Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali, Via IV Novembre, 94

Il Museo palestra della mente. “Vita e morte nelle gare dei cavalli nella Roma antica”

Le gare dei cavalli sono state nella Roma antica una delle competizioni più amate da imperatori e popolo, tanto da suscitare un’accesa tifoseria per la fazione preferita, identificata dal colore delle tuniche degli aurighi. Partendo dalle sculture monumentali dell’artista Gustavo Aceves, attualmente esposte nella mostra “Lapidarium” ai Mercati di Traiano, i bambini saranno introdotti ad un racconto suggestivo sulle gare dei cavalli nella Roma antica. Il clima sfrenato delle gare, in qualche modo paragonabile a quello a noi noto delle partite di calcio, è in qualche modo evocato dalla drammaticità delle sculture. La colorazione dei cavalli in mostra, riferita in realtà ai diversi Mari, rimanda al senso di appartenenza. Dopo una breve introduzione storica ai Mercati di Traiano, si seguirà il percorso delle sculture di “Lapidarium”, distribuite sui diversi piani del Grande Emiciclo che si affaccia verso via dei Fori Imperiali, dalle terrazze di via della Torre, agli spazi di via Biberatica, ed infine alla strada basolata del livello del Foro di Traiano. Alla fine del percorso le famiglie partecipanti “sceglieranno” il proprio cavallo, che i bambini potranno disegnare o fotografare assegnandogli un nome, come per i destrieri nelle corse dei Romani.

(Prenotazione obbligatoria; max 25 partecipanti)

 

*ore 10,30*

Museo dell’Ara Pacis – Lungotevere in Augusta, angolo via Tomacelli

Impariamo a conoscere l’Ara Pacis… giocando!

Il Museo dell’Ara Pacis propone un’attività ludico-didattica dedicata alle famiglie, consistente in una breve e sintetica visita guidata introduttiva al monumento, cui seguirà una vera e propria ‘caccia al tesoro’ a carattere storico-archeologico. Questa avrà il compito di aiutare le famiglie ad individuare alcuni elementi decorativi e alcune caratteristiche dell’Ara, divertendosi e collaborando tra loro.

 La ‘competizione’ è pensata per rendere protagonisti soprattutto i bambini: le famiglie saranno divise in ‘squadre’ e i piccoli, con l’aiuto dei propri genitori, dovranno sciogliere piccoli enigmi e risolvere qualche gioco di abilità, i cui temi principali saranno la gens Iulia, Augusto e l’Ara Pacis. Questo esercizio consentirà loro di acquisire familiarità con il monumento, le sue parti, la sua funzione ed il suo significato.

(Prenotazione obbligatoria; max 15 bambini accompagnati dai genitori)

*ore 10,30 e ore 12.00*

Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco – Corso Vittorio Emanuele, 166/A

Sfida nel Museo. Giochi ed enigmi al Museo Barracco

Le famiglie accolte nella cornice del museo Barracco saranno guidate in una caccia al tesoro, nello spirito del divertimento e della cultura, partendo dalla civiltà egizia per arrivare a quella romana. 

(Prenotazione obbligatoria; max 20 partecipanti per appuntamento)

*ore 11.00*

Musei Capitolini – Centrale Montemartini – Via Ostiense, 106

Centrale Montemartini: capolavori… in gara

I piccoli visitatori saranno guidati alla scoperta delle meraviglie del Museo Centrale Montemartini.

Al termine del percorso, potranno commentare e disegnare le opere che li avranno più colpiti, assegnando idealmente le medaglie d’oro, d’argento e di bronzo alle prime “tre classificate” nella loro personalissima “gara” tra capolavori.

(Prenotazione obbligatoria;max 20 partecipanti)

*ore 11,00 e ore 16,00*

MACRO – Via Nizza, 138

Giocare con l’Arte al MACRO. Caccia alle opere nascoste

In occasione della Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, la didattica del MACRO propone due appuntamenti che attraverso il gioco coinvolgeranno le famiglie nella scoperta dello spazio museo e delle opere d’arte più nascoste. Giocando, sia i piccoli che i grandi si metteranno in relazione con il linguaggio molteplice e vario dell’arte contemporanea, e con le diverse modalità di fruizione dell’opera e dello spazio in cui essa è collocata. Al MACRO, in alcuni spazi fuori dalle sale espositive sono presenti una serie di opere appartenenti ad artisti e correnti differenti tra loro, installate site-specific. Le opere sono inglobate nella struttura architettonica del museo e dialogano con lo spazio caratterizzando ambienti che non sono tradizionalmente destinati alle esposizioni. Come in una caccia al tesoro i bambini, insieme ai loro genitori, saranno guidati dagli operatori della didattica del Museo a “scoprire” le opere di Duff, Buren, Cucchi, De Maria, Cuoghi e Corsello, ecc. che fanno parte dell’arredo permanente del MACRO, e le opere di Street Art presenti nella terrazza.

(Prenotazione obbligatoria;max 15 partecipanti per appuntamento)

*ore 11.00*
Museo delle Mura – Via di Porta San Sebastiano, 18
Porta San Sebastiano  e le Mura Aureliane tra difesa e passaggio

Il tema della Giornata, “Giochi e gare al museo”, verrà sviluppato attraverso attività ludiche di gruppo e individuali che impegneranno i partecipanti in giochi fisici e di destrezza. I bambini, suddivisi in due squadre, si metteranno alla prova in un’entusiasmante caccia al tesoro fotografica incentrata sui graffiti presenti sulla porta. Al termine del gioco, i bambini e le famiglie verranno accompagnati a visitare il Museo delle Mura e sul Camminamento, dove i partecipanti incontreranno un Legionario romano, che spiegherà loro le tecniche di combattimento e di difesa nell’antichità, invitandoli poi a cimentarsi nella realizzazione della testudo.

Alla conclusione della visita, i bambini si sfideranno in un famoso gioco romano con le noci, il Ludus castellarum. Al termine dell’attività verrà premiata la squadra vincitrice, e verranno distribuiti a tutti i bambini degli attestati di partecipazione.

(Prenotazione obbligatoria;max 20 partecipanti)

*ore 11.30*

Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina –Largo di Porta San Pancrazio

Gianicolo, 1849: quanti eroi!

A Roma nella primavera-estate del 1849 la città pullula di personaggi famosi: al papa andato via nottetempo, di nascosto e travestito da semplice parroco, subentrano schiere entusiaste di esuli e patrioti provenienti da ogni parte d’Italia e d’Europa – e non solo – che vedono finalmente nella città eterna avverarsi il sogno di un’Italia diversa. E’ l’embrione di un’unità, che tarderà poi dodici anni ad avverarsi, e di un governo repubblicano che si affermerà solo un secolo dopo, ma è un sogno che si forma per la prima volta a Roma in quell’anno in tutta la sua maestà e carica ideale, e destinato a cambiare le sorti della penisola. A sostenere la breve ed esaltante esperienza della Repubblica Romana del 1849 furono infatti tanti giovani uomini e donne che, prima di finire nelle targhe toponomastiche delle vie cittadine, hanno dato le loro energie vitali per costruire il sogno: vieni a conoscerli, con una divertente caccia all’eroe: tra le sale del museo potrai incontrare Garibaldi, Mazzini, Mameli, e tanti altri ancora, giovani, donne e bambini, che sognarono con coraggio e generosità – anche per noi – una nazione nuova.

Ai migliori partecipanti tra i “giovani patrioti del 2016” un simpatico omaggio ricordo.

(Prenotazione obbligatoria; max 25 partecipanti)

*ore 11.00 e ore 16.00*
Musei di Villa Torlonia, Casina delle Civette – Via Nomentana, 70
Alla ricerca dei tesori della Casina delle Civette
Cercando fiori, piante e animali nascosti nella decorazione delle vetrate e dell’architettura interna ed esterna della Casina delle Civette.Visita-gioco guidata.
(Prenotazione obbligatoria; max 25 partecipanti, età preferenziale 6-12 anni)
*ore 11.00 e ore 16.00*
Museo Napoleonico – Piazza di Ponte Umberto I, 1
Cosa si legge in Museo?

A cura dei volontari del Servizio Civile Nazionale

Un percorso guidato all’interno del Museo Napoleonico, durante il quale saranno illustrate ai ragazzi (scuola primaria e secondaria di primo grado) alcune opere, in cui protagonisti sono rappresentati mentre leggono o hanno in mano libri e lettere. A conclusione del percorso, i ragazzi potranno scegliere una o più opere, e scrivere nella scheda predisposta per l’occasione quello che, a loro avviso, i personaggi presenti nei dipinti stanno leggendo.

(Prenotazione obbligatoria; max 15 partecipanti per appuntamento)

*ore 15.00; 15.45; 16.30; 17.15; 18.00*

Museo di Zoologia – Via Ulisse Aldrovandi, 18

Un ricco programmadi laboratori ed attività scientifiche e creative. Gli educatori museali saranno a disposizione di adulti e bambini che vorranno sperimentare, giocare e divertirsi con la scienza. L’animazione culturale si svolgerà nel percorso museale, nello ZooLab e nel giardino del Museo, dove i partecipanti potranno osservare da vicino e interagire con specifici reperti ed esemplari museali. Nella giornata verranno inoltre presentate le attività del week-end che il Museo di Zoologia proporrà alle famiglie e ai bambini durante l’anno, per vivere la scienza all’insegna del divertimento.

Alla scoperta di Fossili e Dinosauri

Chi sono i fossili e come sono fatti? Perché sono scomparsi i Dinosauri? Alle prese con uno scavo paleontologico andiamo alla ricerca di resti animali, ossa e scheletri per esplorare e conoscere le incredibili forme di vita di animali ormai estinti da milioni di anni. Un’avvincente attività che ci proietterà nel mondo dei fossili e dei giganti del passato… ancora tutto da scoprire!

Prenotazione: obbligatoria in loco

Esperimenti e invenzioni… sporchiamoci le mani

Armati di microscopi, pinzette e provette utilizziamo gli strumenti dello scienziato per scatenare l’immaginazione e la creatività, per osservare da vicino e sperimentare come miscelare, separare e far reagire insieme diverse sostanze… come per magia. Riproduciamo gli esperimenti di famosi scienziati per divertirci a scoprire come “funziona” il mondo che ci circonda.

Orari di inizio attività: 15.00; 15.45; 16.30; 17.15; 18.00

Prenotazione: obbligatoria in loco

Vietato non toccare… la Scienza in Famiglia

Riusciamo a riconoscere gli oggetti dalla loro forma se siamo bendati? E a scoprire le varie specie di insetti e di uccelli solo ascoltandone il verso? Proviamoci insieme, in un laboratorio interattivo che coinvolgerà adulti e bambini in divertenti attività per toccare, annusare, vedere, ascoltare… e mettere alla prova i nostri sensi principali nel conoscere il mondo circostante attraverso di essi.

Rivolto alle famiglie con bambini di 3 e 4 anni.

Orari di inizio attività: 15.00; 15.45; 16.30; 17.15; 18.00

Prenotazione: obbligatoria in loco

*ore 16,30*
Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale –Via Francesco Crispi, 24
Caccia al Quadro
Durante la visita, ai bambini verranno consegnati dei ritagli plastificati di particolari dei dipinti esposti nella mostra, con cui iniziare una “caccia” alle opere che contengono i dettagli di cui sono in possesso. Attraverso l’osservazione dei dipinti si arriverà al riconoscimento delle opere prescelte e ad un successivo momento di descrizione e di identificazione del soggetto rappresentato, con particolare attenzione riservata ai colori e alle tecniche utilizzate.
(Prenotazione obbligatoria; max 20 partecipanti)

Testi e immagini da Ufficio Stampa Zètema Progetto Cultura

Write A Comment

Pin It