18 Dicembre 2014
11626b131995c58e40ac83c765f9df27b020aaba

I Capolavori di Eufronio: il famoso Cratere torna a Cerveteri

Il Cratere di Eufronio torna a Cerveteri, sua casa naturale. È un evento che tutta la città attendeva da tempo. Ed è anche il coronamento di un anno di grandi successi nel settore del turismo. Grazie agli importanti investimenti fatti dal Comune di Cerveteri insieme alla Regione Lazio e alla Soprintendenza per l’Etruria Meridionale, i nostri siti sono tornati a risplendere aumentando sensibilmente le presenze nella nostra città. 
DocumentazioneIl cratere di Eufronio: un simbolo della lotta contro i “Predatori dell’Arte” (Alfonsina Russo, Soprintendente per i beni archeologici dell’etruria meridionale)Il cratere di Eufronio: tutelare, promuovere, valorizzare (Lidia Ravera, Assessore alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio)Valutare la portata delle scelte per comprendere l’impatto sul territorio (Giovanni Bastianelli, Direttore dell’Agenzia regionale per il Turismo)Cratere di Euphronios, decorato con la scena di Sarpedonte morente (Maggiore Antonio Coppola, Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale)I capolavori di Eufronio a Cerveteri. Il coronamento di un sogno, e del lavoro fatto per valorizzare il territorio (Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri).
Come da MIBACT, Redattore Renzo De Simone