sfinge Tuna el-Gebel

Il Direttore Generale delle antichità del Medio Egitto Gamal El-Samastawy ha annunciato ieri, sabato 14 Dicembre, la scoperta di una piccola statua reale raffigurante una sfinge nella zona di Tuna El-Gebel.
La sfinge, che indossa il copricapo nemes e l’ureo, misura 35 cm d’altezza e 55 cm di lunghezza: un piccolo gioiellino, ed è uno dei molteplici tesori scoperti dalla Missione Archeologica Egiziana guidata da Sayed Abdel-Malek che si occupa di scavare l’area del governatorato di Minya. Si sono ritrovati anche amuleti e ceramiche.
Tuna el-Gebel, nella città di Mallawy, era la necropoli di Khnum con monumenti che vanno dall’epoca greco-romana fino al tardo Medio Evo.

sfinge Tuna el-GebelFoto della sfinge di Tuna el-Gebel fornite dal Ministero delle Antichità Egizie.