9 Agosto 2015
800px-Charles_Darwin_seated_crop
Nel 1862 Darwin presentò il concetto di eterostilia, relativo a piante che hanno forme floreali che differiscono per altezza e disposizione delle strutture maschili e femminili.
Un nuovo studio ha esaminato i sette precedenti di coloro che notarono e osservarono il fenomeno, a partire dal sedicesimo secolo (addirittura già nel 1583, col botanico Carolus Clusius, che introdusse i tulipani nei Paesi Bassi).

Lo studio “On the Origins of Observations of Heterostyly in Primula”, di Phil Gilmartin et al., è stato pubblicato su New Phytologist, Agosto 2015.
Link: University of East Anglia; Science Daily.
Foto di Charles Darwin nel 1854 (Charles_Darwin_seated.jpg: Henry Maull (1829–1914) and John Fox (1832–1907) (Maull & Fox) [1] derivative work: Beao Charles_Darwin_seated.jpg ), da WikipediaPubblico Dominio, caricata da HombreDHojalata.