5 Settembre 2014
Il figlio di un mercante d’arte Nazista, che aveva accantonato una grande collezione segreta, e morto a Maggio, pare avesse portato di nascosto con sé, nell’ospedale, un Monet.
Gurlitt aveva ammassato circa 1280 dipinti, disegni e schizzi nel suo appartamento a Monaco di Baviera.
Link: Discovery News; Art Daily