In Belgio i rilievi gladiatori dei Musei abruzzesi

In Belgio i rilievi gladiatori dei Musei abruzzesi

Saranno esposti due rilievi gladiatori provenienti da Chieti e L’Aquila alla mostra archeologica “Gladiatori. Eroi del Colosseo” che si inaugura sabato 24 ottobre presso il Gallo Romaines Museum di Tongeren in Belgio. I visitatori potranno ammirare un rilievo del fregio del monumento funerario di Lusius Storax proveniente dal Museo Archeologico La Civitella di Chieti risalente alla metà del I° secolo dopo Cristo e quello proveniente dal Castello Cinquecentesco dell’Aquila,datato tra la fine del I° secolo a.C. e gli inizi del I° secolo d.C. Entrambi i manufatti archeologici,realizzati in pietra calcarea,raffigurano scene di combattimento tra gladiatori e hanno collocazioni di rilievo nel percorso espositivo.  Saranno realizzati modelli tridimensionali digitali dei rilievi gladiatori in modo da non penalizzare il percorso espositivo dei Musei Archeologici abruzzesi.
La mostra resterà aperta fino al 3 aprile e poi proseguirà in Danimarca e Olanda.
Ulteriori iniziative collegate alla mostra in Belgio verranno annunciate da Lucia Arbace,Direttore del Polo Museale dell’Abruzzo, in una conferenza stampa prevista il 7 novembre alle 11 presso l’auditoium Cianfarani del Museo La Civitella di Chieti.

23 Ottobre, come da MIBACT, Redattore Giuseppe La Spada


L'Aquila: il ritorno del Mammuth

L'AQUILA: IL RITORNO DEL MAMMUTH

1442929788266_Dopo_il_restauro__
Hanno atteso pazientemente sotto il sole o con la minaccia della pioggia, ma sono stati oltre 10.000 i visitatori che nel fine settimana appena trascorso, in un flusso composto e ininterrotto, hanno salutato al Forte Spagnolo dell’Aquila il Mammuthus meridionalis dopo il restauro.
1442929820045_092

Teramo: alimentazione tra documenti, storia ed arte

17 Settembre 2015

Alimentazione tra documenti, storia ed arte

Panorama_dal_torrino

In occasione della celebrazione su tutto il territorio nazionale delle Giornate Europee del Patrimonio 2015, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo , l’Archivio di Stato di Teramo in via Cesare Battisti, 55, effettuerà due aperture straordinarie con il seguente programma :

Leggere di più


Segretario di Stato Tedesco Adler in visita a Onna e alla Chiesa di San Pietro Apostolo

10 Settembre 2014

IL SEGRETARIO DI STATO TEDESCO GUNTHER ADLER IN VISITA A ONNA E ALLA CHIESA DI SAN PIETRO APOSTOLO
lunedì 14 settembre 2015, ore 11

973702ef2f8b1fcbe64aec98c2b8ac976f924ed

La frazione di Onna, nel suo percorso di ricomposizione post-sisma, viene costantemente accompagnata dal fattivo sostegno della Germania. Sarà dunque una visita informale ma molto significativa quella che il Segretario di Stato tedesco Gunther Adler (del Ministero Federale dell’Edilizia e dell’Ambiente) effettuerà nel piccolo borgo nella mattinata di lunedì 14 settembre (ore 11), un passaggio simbolico per rinsaldare il legame tra i due paesi, mantenendo vigile lo sguardo sul patrimonio monumentale in fase di recupero.
5b32656f16bc5b729b7121cf20753e47a21dc3b4

Leggere di più


Ancona, L'Aquila: 17 Ottobre 1944, per la prima volta in Italia la Commemorazione

ANCONA, 16 OTTOBRE 2015
Teatro Sperimentale, ore 20,30
L'AQUILA, 19 OTTOBRE 2015
Auditorium del Parco
L'Associazione SHE LIVES
nell'ambito dello SHE LIVES Festival 2015 "IL NUOVISSIMO VIRTUOSO"
e del Festival d'Autunno "Albe e Tramonti" del Teatro delle Muse di Ancona
presenta
"NON ABBIAMO PIANTO
(sulle rive dei fiumi di Babilonia)"
Il concerto ricorda per la prima volta in Italia la data del 17 ottobre 1944
giorno in cui tutti gli artisti che hanno vissuto e lavorato nel ghetto di Terezín sono stati assassinati ad Auschwitz
in collaborazione con
Associazione I Solisti Aquilani
Associazione Amici della Musica Guido Michelli di Ancona
Reale Ambasciata di Norvegia
Il compositore norvegese Lasse Thoresen presenzierà all'evento
 

Nel conflitto che ha sempre segnato i rapporti tra l’arte e la storia il 17 ottobre 1944 è una data cruciale. Nelle prime ore di quel giorno di 71 anni fa un'intera generazione di artisti europei viene sterminata nella camere a gas del campo di Auschwitz-Birkenau. Sono i poeti, i musicisti, i pittori, gli attori che per quattro anni hanno vissuto nel ghetto modello di Terezín. Il giorno precedente, il 16 ottobre, sono stati caricati insieme ad altri 1500 deportati su un unico convoglio ferroviario, quello che le SS hanno chiamato beffardamente il treno degli artisti. E dopo 24 ore di viaggio la loro esistenza è finita andando su per un camino.

Leggere di più


A settembre le stelle del jazz animeranno il centro storico de L’Aquila

4 Giugno 2015

A settembre le stelle del jazz animeranno il centro storico de L’Aquila: attesi quasi trecento jazzisti da tutta Italia
Una maratona jazz lunga un giorno e una notte: tra i nomi Fresu, Pieranunzi, Rava e Rea

E’ stata annunciata questa mattina la grande maratona jazz che il 6 settembre prossimo vedrà coinvolta tutta la Città de L’Aquila per un evento all'insegna della solidarietà e della musica. L’annuncio è stato fatto nel corso della presentazione al Ministero dei beni culturali del cartellone dei festival jazz che si terranno in Italia quest’estate.

Leggere di più


L'Aquila, si riattiva il cantiere della Fontana Luminosa per le ultime operazioni di restauro

21 Maggio 2015

L'Aquila, si riattiva il cantiere della Fontana Luminosa per le ultime operazioni di restauro

5a14869cdfd973161a4e12454b52a2cb73d99ecb

Illuminata dal tricolore, è diventata il monumento simbolo dell’88? Adunata degli Alpini, svoltasi a L’Aquila nei giorni scorsi: la Fontana Luminosa, liberata dalla recinzione di cantiere e riattivata per l’occasione, ha così reso omaggio all’Associazione Nazionale degli Alpini, che ha contribuito con una donazione di € 94.000,00 al suo restauro (reso possibile anche dagli accordi tra la ex Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Abruzzo, ora Segretariato Regionale, e il Comune dell’Aquila).
5aebdf55752c214ddb2d18ae940a59c205ab2c5

Leggere di più


Il progetto "MIBACT Grande Guerra Abruzzo" online su Facebook

19 Novembre 2014

Il progetto "MIBACT Grande Guerra Abruzzo" online su Facebook
Un'iniziativa della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per la condivisione della conoscenza delle testimonianze della Grande Guerra nella regione.

fec3d521dc47c35ab15e71db619cc6bec9cd5c3
Monumenti ai caduti, patrimonio epigrafico, sculture, targhe, lapidi, Parchi e Viali della Rimembranza costituiscono una parte importante e significativa delle testimonianze della Grande Guerra, oggetto da tempo di una intensa attività di ricerca e catalogazione degli istituti del MIBACT in tutta Italia. E sono diventati l'occasione per sperimentare un progetto di comunicazione on line su social network.
La pagina facebook "MIBACT Grande Guerra Abruzzo", attivata nei mesi scorsi in forma sperimentale dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici dell'Abruzzo e messa a disposizione degli altri istituti MIBACT della regione per favorire la massima condivisione delle informazioni, si affianca alle attività istituzionali promosse a scala nazionale dal Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo per commemorare il centenario della Prima Guerra Mondiale.