India: strutture sommerse al largo di Mamallapuram

19 Marzo 2016
640px-India_Tamil_Nadu_locator_map.svg
Esplorazioni subacquee al largo di Mamallapuram, nello stato indiano del Tamil Nadu, hanno rivelato la presenza di resti di un porto o di templi costieri in numero tra uno e sei. Sarebbero databili tra i 1100 e i 1500 anni.
Secondo la leggenda finirono sott'acqua (si ritiene con uno tsunami del 952 d. C.), già con lo tsunami del 2004 però ci fu chi giurò di aver visto pilastri spuntare fuori dall'acqua. Vi sarebbero anche strutture in mattoni del periodo Sangam (300 a.C. - 200 d.C.).
Link: Times of India; Archaeology Wiki
Lo stato di Tamil Nadu in India, foto da WikipediaCC BY-SA 3.0 Planemad/Wikimedia, caricata e di Planemad.


Canapa negli intonaci delle Grotte di Ellora

11 - 12 Marzo 2016
-Façade_of_the_Lankeshvara_Shrine_from_the_terrace,_Kailasanatha_Cave_Temple_(Cave_XVI),_Ellora.,_by_Jo._Johnston,_c.1874-
Ellora è dall'antichità meta di pellegrinaggi da parte di indù, buddisti e giaina: l'importanza del sito, con le sue grotte monumentali scavate nella roccia, è pure testimoniata dalla sua inclusione nella Lista dei Siti Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO.
Ellora_Cave_12
Un nuovo studio, pubblicato su Current Science, ha rilevato come le fibre di canapa utile (Cannabis sativa) fossero utilizzate (con una percentuale rilevata del 10%) per l'intonaco (prodotto con un mix che includeva pure argilla e calce viva) della Grotta XII. La capacità della canapa di regolare l'umidità avrebbe garantito una straordinaria durevolezza che permette ancora oggi di ammirare le decorazioni su muri e soffitti.
La coltivazione di canapa utile risale in India al 5.000-4000 a. C. Le fibre vengono utilizzate per fare corde, mentre dai semi si ricava olio e i boccioli erano usati a fini medicali. Nota per la sua robustezza, era pure utilizzata nelle costruzioni, e persino per gioco. Ellora è situata nello Stato indiano di Maharashtra.
Leggere di più


India: un frammento di una corona d'oro da Moghalmari

8 Marzo 2016
East-India-locator
Un frammento di una corona d'oro è stata ritrovato nelle rovine di un vihara buddista dal sito di Moghalmari, nei pressi di Dantan nel distretto di Midnapore Ovest.
Il vihara (il cui nome suggerito è quello di Sribandaka vihara) è uno dei più antichi in India, e risale al sesto secolo d. C. Il distretto di Midnapore Ovest si trova nel Bengala Occidentale, nello stato dell'India Orientale.
Link: Times of India
L'India Orientale, di Manoj nav (at English Wikipedia - Transferred from en.wikipedia to Commons by Zscout370 using CommonsHelper), da WikipediaCC BY-SA 3.0.


India: tracce di agricoltura nel Mesolitico dall'Uttar Pradesh

4 Marzo 2016
250px-India_Uttar_Pradesh_locator_map.svg
Pollini di novemila anni fa testimoniano attività agricole nella pianura del Gange, in particolare nel distretto di Rae Bareli nello stato indiano dell'Uttar Pradesh. Il clima da Rae Bareli a Unnao sarebbe stato allora favorevole per le attività agricole, in un'epoca nella quale altrove prevalevano cacciatori raccoglitori. 
Link: The Times of India
L’Uttar Pradesh, da WikipediaCC BY-SA 3.0 Planemad/Wikimedia (Own work International Borders: University of Texas map libraryIndia Political map 2001 Disputed Borders: University of Texas map libraryChina-India BordersEastern Sector 1988 & Western Sector 1988Kashmir Region 2004Kashmir Maps. State and District boundaries: Census of India2001 Census State MapsSurvey of India Maps. Other sources: US Army Map Service, Survey of India Map Explorer, Columbia University).


India: insediamento buddista dalla collina di Seethanagaram

4 Marzo 2016
800px-India_Seemandhra_locator_map.svg
Un insediamento buddista con tracce relative a due stupa, chaitya e vihara è stato scoperto sulla collina di Seethanagaram, nei pressi di Vijayawada, nello stato indiano dell'Andhra Pradesh.
I vihara in mattoni sarebbero datati dal primo secolo a. C. al secondo d. C. Scoperti pure due idoli di Vishnu in khondalite, e uno di Govardhana Giridhara, databile dal sesto al decimo secolo.
Link: The Hindu
Lo stato di Andhra Pradesh, da WikipediaCC BY-SA 3.0 PlaneMad/Wikimedia, caricata da RaviC (This Image was created by User:PlaneMad. Updated by RaviCOwn work International Borders: University of Texas map libraryIndia Political map 2001 Disputed Borders: University of Texas map libraryChina-India BordersEastern Sector 1988 & Western Sector 1988Kashmir Region 2004Kashmir Maps. State and District boundaries: Census of India2001 Census State MapsSurvey of India Maps. Other sources: US Army Map Service, Survey of India Map Explorer, Columbia University ).


Australia: una lunga storia genetica indipendente

25 Febbraio 2016
800px-Bradshaw_rock_paintings
L'Australia è stato una delle prime regioni ad essere colonizzate dai moderni umani, attorno a 50 mila anni fa. Le prime prove archeologiche per la presenza umana si collocano attorno ai 47 mila anni fa, e sono ampiamente accettate. Questi coloni, tra i primi ad uscire "fuori dall'Africa", hanno costituito gli antenati dei moderni Aborigeni australiani.
Un nuovo studio, pubblicato su Current Biology, ha sequenziato 13 cromosomi Y da Aborigeni australiani, concludendo che la divergenza con quelli presenti in altri continenti risale a 50 mila anni fa circa. La divergenza rispetto ai cromosomi Y di Papua Nuova Guinea si colloca immediatamente dopo questo evento. Non vi sarebbero invece prove di un flusso genetico maschile dall'Asia meridionale in Australia, per l'Olocene.
800px-Nullarbor_Dingo
Lo studio dunque confuterebbe l'esistenza di un flusso dall'India in Australia, da collocarsi attorno a 4-5 mila anni fa, e supporterebbe la tesi di una lunga storia genetica indipendente per l'Australia. L'arrivo dei dingo in Australia si colloca attorno ai cinquemila anni fa, e nella stessa epoca si verifica una modificazione negli strumenti litici utilizzati e nel linguaggio. Era perciò sorto il dubbio circa possibili modificazioni genetiche da associare a questi cambiamenti. Due studi recenti proposero di collegarli a un mescolamento con popolazioni indiane di cinquemila anni fa, mescolamento che per il nuovo studio sarebbe però da escludere. Ulteriori studi per spiegare questi eventi - ed altri, come la mancata colonizzazione polinesiana - si rendono perciò necessari.
Leggere di più


India: arte rupestre dalle foreste di Pooyamkutty

15 Febbraio 2016
640px-India_Kerala_locator_map.svg
Un nuovo sito di arte rupestre è stato scoperto nelle foreste di Pooyamkutty, alla periferia del distretto di Ernakulam dello stato indiano di Kerala. Si tratta di petroglifi, e iscrizioni che sembrerebbero essere in Tamil-Brahmi.
Link: The Hindu
Lo stato indiano di Kerala, da WikipediaCC BY-SA 3.0 Planemad/Wikimedia, caricata da e di Planemad.
 


India: pittogrammi da Hampi

13 Febbraio 2016
640px-India_Karnataka_location_map.svg
Emergono prove della probabile occupazione di Hampi, nello stato indiano di Karnataka, da parte di tribù provenienti dalle Civiltà della Valle dell'Indo.
Si tratta di 20 iscrizioni, pittogrammi Sindu (relativi alla cultura di Harappa) in dialetto Gondi, su di un masso presso Taalrighatta.
Link: Deccan Chronicle
Lo stato di Karnataka, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da e di Nayvik (Karnataka_locator_map.svg: by User:Planemad derivative work: User:Nayvik Karnataka_locator_map.svg, Census India).


India: resti buddisti da un tempio di Tripuranthakam

18 Gennaio 2016
800px-India_Seemandhra_locator_map.svg
Il tempio del tredicesimo secolo di Tripuranthakam, nel distretto Prakasham dell'Andhra Pradesh, fu costruito dove sorgeva un padiglione buddista.
Si sarebbero infatti ritrovati due pilastri calcarei con iscrizioni buddiste del primo secolo d. C., e con medaglioni dal mezzo loto. Un'iscrizione del decimo secolo indica forse che furono utilizzati per innalzare il tempio dedicato alla dea Bala Tirupura Sundari.
Link: Deccan Chronicle
Lo stato di Andhra Pradesh, da WikipediaCC BY-SA 3.0 PlaneMad/Wikimedia, caricata da RaviC (This Image was created by User:PlaneMad. Updated by RaviCOwn work International Borders: University of Texas map libraryIndia Political map 2001 Disputed Borders: University of Texas map libraryChina-India BordersEastern Sector 1988 & Western Sector 1988Kashmir Region 2004Kashmir Maps. State and District boundaries: Census of India2001 Census State MapsSurvey of India Maps. Other sources: US Army Map Service, Survey of India Map Explorer, Columbia University ).


India: sette grotte usate da buddisti presso il Parco Nazionale Sanjay Gandhi

17 Gennaio 2016
640px-India_Maharashtra_locator_map.svg
Sette grotte, con datazione stimata tra il primo secolo a. C. e il quinto-sesto secolo d. C., sono state scoperte nel Parco Nazionale Sanjay Gandhi, nello stato indiano di Maharashtra. Erano usate da monaci buddisti come residenza.
Link: Times of India
Lo stato indiano di Maharashtra, da WikipediaCC BY-SA 3.0 Planemad/Wikimedia, caricata da e di Planemad.