23 Ottobre 2014
Crete_-_Phaistos_disk_-_side_A
Il celebre disco di Festo ha forse trovato una chiave di decifrazione? Il dott. Gareth Owens, del Technological Educational Institute of Crete, afferma di aver scoperto alcune parole chiavi e il senso del messaggio iscritto sui pittogrammi.
Il valore più stabile sarebbe “madre”, da intendersi come riferimento alla dea Minoica venerata lì. Owens avrebbe trovato una metodologia per applicare dunque sistematicamente quanto noto dalla lineare B, attraverso lo script sillabico Minoico. In conclusione, si tratterebbe di una iscrizione religiosa.
Il disco di terracotta, datato al 1700 a. C., fu scoperto a Creta il 3 luglio del 1908 dalla spedizione archeologica italiana di Luigi Pernier e Federico Halbherr.

Link: Daily Mail; Greek Reporter; Discovery News
Lato A del disco di Festo, foto da WikipediaCC BY 1.0, di e caricata da PRA.