10-12 Ottobre 2014
Anfipoli aveva finora già mostrato delle scoperte eccezionali, ma il mosaico della seconda stanza  (quella delle cariatidi), rivelato oggi dal Ministero Greco della Cultura, lascia davvero senza fiato.
Il pavimento mostra una figura che è chiaramente quella di Hermes (sandali alati, caduceo, anche il copricapo, chiamato petasos, è largamente attestato e tipico per la figura), quindi due cavalli di una biga e infine una figura barbuta con una ghirlanda, meno semplicemente riconoscibile, che Dorothy King ritiene possa essere Ade o più probabilmente Filippo II.
Il mosaico deve essere ancora completamente liberato, e occuperebbe attualmente 4,5 metri in larghezza e 3 in lunghezza. La scena centrale è decorata da una cornice di doppi meandri, quadrati e onde, per una larghezza di 60 centimetri.
Link: Ministero Greco della Cultura; Protothema 1, 2, 3; Greek Reporter; Dorothy King’s PhDiva; Archaeology News Network; Discovery News; The History Blog

Write A Comment

Pin It