5 Novembre 2015
800px-Jiangxi_in_China_(+all_claims_hatched).svg
Un cimitero risalente all’epoca della Dinastia degli Han Occidentali è stato scoperto presso Nanchang, nella provincia cinese di Jiangxi.
Nei 40 mila metri quadri di estensione vi sono otto tombe e una sepoltura con carro. Cinque veicoli, quattro cavalli sacrificati e oltre tremila accessori sono stati ritrovati lì. Nell’area sono stati ritrovati anche diecimila reperti in bronzo (dieci tonnellate di monete), ferro e oro, oltre ad altri oggetti in giada e legno e a strumenti musicali.
Ci si riferisce al cimitero come a quello di Haihunhou: gli archeologi sono convinti che la tomba principale sia quella di Liu He (92 – 59 a. C.), nipote dell’Imperatore Wu (147 – 87 a. C.) della Dinastia Han Occidentale (206 a. C. – 25 d. C.), e principe di Changyi. Fu deposto dopo appena 27 giorni, a causa della sua incapacità e immoralità.

Link: RTChina Daily, Archaeology News Network via Xinhua
La provincia Jiangxi, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata e di TUBS (TUBS Own work This vector graphics image was created with Adobe Illustrator. This file was uploaded with Commonist. This vector image includes elements that have been taken or adapted from this:  China edcp location map.svg (by Uwe Dedering)).