4 Dicembre 2014

“DOMENICA AL MUSEO”. MILANO ADERISCE ALL’INIZIATIVA DEL MIBACT E APRE GRATUITAMENTE I SUOI MUSEI LA PRIMA DOMENICA DI OGNI MESE

Milano aderisce all’iniziativa del MIBACT “Domenica al museo”, grazie alla quale tutti i musei statali sparsi sul territorio nazionale sono ad ingresso libero la prima domenica di ogni mese, tenendo aperti gratuitamente i musei civici a partire dalla prossima domenica 7 dicembre.
“Milano è la prima città italiana ad aderire all’iniziativa del MIBACT tenendo aperti gratuitamente i suoi musei la prima domenica di ogni mese – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno –. Una decisione che abbiamo preso convinti dell’importanza di fare rete tra istituzioni per condividere strategie, comunicazione e pubblico, in modo da offrire un’immagine sempre più identitaria di Milano come straordinaria città d’arte, accogliente e generosa con i milanesi e con i suoi ospiti”.
Hanno aderito all’iniziativa “Domenica al museo”, su invito dell’assessore Del Corno, anche altre istituzioni culturali private milanesi, le Gallerie d’Italia e il Museo Diocesano, che resteranno quindi aperte domenica 7 con ingresso gratuito.
Lunedì 8 dicembre resteranno aperti con ingresso a pagamento (5 euro intero, 3.50 euro ridotto) tutti i musei del Castello, GAM Galleria d’Arte Moderna, Museo del Novecento, Acquario Civico e Museo di Storia Naturale. I visitatori delle mostre ospitate negli spazi dedicati alle esposizioni temporanee (Piero Bestetti, Alberto Giacometti, Fontana-Klein, Conrad e il mare, Food) potranno così visitare anche le collezioni permanenti allestite nelle sale museali.
Aperte anche la Casa museo Boschi Di Stefano e lo Studio museo Francesco Messina, mentre restano chiusi come ogni lunedì il Museo Archeologico, il Museo del Risorgimento e Palazzo Morando | Costume Moda Immagine.

Come da MIBACT; Redattore Renzo De Simone