11-17 Ottobre 2014
800px-Meidoum_pyramide_002
Grande fermento in Egitto in queste settimane, e novità anche per chi sia in procinto di visitare il Paese. La piramide di Meidum (o falsa piramide), formata dalla sovrapposizione di alcune mastabe e costruita dal faraone Snefru, è infatti ora sottoposta a restauri, anche al fine di permettere ai turisti di visitarla meglio. Questo l’annuncio del Ministro alle Antichità Mamdouh El-Damaty, in visita in quei luoghi.
Anche la piramide di Menkaure (noto come Micerino al pubblico italiano) sarà presto aperta al pubblico, di modo da poter effettuare una rotazione di pochissimi anni tra le varie strutture, nel tentativo di trovare un equilibrio tra turismo e conservazione delle piramidi di Giza.
Per la sezione culturale del Museo Nazionale della Civiltà Egizia (NMEC) di Al-Fustat, invece, già si conosce l’apertura per Novembre. Infine, la chiesa “sospesa” di Al Muallaqa, presso Il Cairo, è stata riaperta sabato 11 Ottobre, dopo 16 anni di restauri.
Link: Ahram 1, 2, 3; Il Cairo Post 1, 2
Piramide di Meidum, foto di Sebi, da Wikipedia, Pubblico Dominio, caricata da Neithsabes.