2 – 3 Novembre 2015
A_Tang_Dynasty_Empress_Wu_Zetian
È una storia di potere e intrighi, quella che ci racconta la tomba di Yan Shiwei e di sua moglie Pei, ritrovata in una grotta presso Xi’an City, nella provincia cinese dello Shaanxi.
Yan Shiwei fu officiale e consigliere di Wu Zetian (anche nota come Imperatrice Consorte Wu o col termine deprecato di Imperatrice Wu, o come Wu Zhao/Wu Chao, Wu Hou o come Tian Hou).
Wu Zetian era una concubina dell’Imperatore Taizong della Dinastia Tang, del quale sposò il figlio, l’Imperatore Gaozong. Col deteriorarsi delle condizioni di salute di quest’ultimo, Wu Zetian lo affiancò al potere, per poi divenire la prima ed unica Imperatrice in oltre quattromila anni di storia cinese.  Il suo regno, con la proclamazione della Seconda Dinastia Zhou, costituì una parentesi all’epoca della Dinastia Tang (618 – 907 d. C.).  Wu Zetian nacque il 17 Febbraio 624, e regnò dal 16 Ottobre 690 fino al 22 Febbraio 705, per poi morire il 16 Dicembre 705.
Dopo averla assistita nella salita al potere, Yan Shiwei divenne uno dei favoriti di Wu Zetian, affrontando problemi e disordini.
A questo punto il fratello minore di Yan Shiwei, Zhiwei, compì qualcosa che non ci è dato sapere ma che scatenò l’ira di Wu Zetian, perché l’intera famiglia fu giustiziata, e lo stesso consigliere fu ritenuto in qualche modo colpevole. Con la caduta dell’Imperatrice fu poi possibile la costruzione della tomba. Tra i reperti ritrovati qui: un copricapo di materiali preziosi, figurine colorate, una placca in oro di uno specchio.
La storia completa e le immagini dei reperti sono su Live Science.
Link: Live Science 1, 2; Fox NewsThe New York Times.
Wu Zetian, da WikipediaPubblico Dominio, caricata da Cold Season (UnknownImage taken from An 18th century album of portraits of 86 emperors of China, with Chinese historical notes. Originally published/produced in China, 18th century. (British Library, Shelfmark Or. 2231)).
 

Write A Comment

Pin It