4 Settembre 2014
Su bioRxiv è apparso un nuovo preprint di AA. VV., “Tracing the genetic origin of Europe’s first farmers reveals insights into their social organization”.
[Adattamento dall’Abstract:] L’agricoltura nell’Europa centrale fu importata con la cultura Linearbandkeramik (LBK), un orizzonte archeologico ben investigato, che emerse nel Bacino Carpatico dell’Ungheria odierna. Ad ogni modo, lo sfondo genetico della genesi LBK non è stato ancora rivelato. I dati presentati confermano la continuità genetica degli elementi  materni e paterni durante la prima diffusione dell’agricoltura, e confermano l’impatto genetico sostanziale delle prime culture agricole europee sud-orientali e del Bacino Carpatico del sesto-quarto millennio avanti Cristo. L’analisi genetica proposta dimostra una chiara affinità dei primi agricoltori ai moderni abitanti del Vicino Oriente e del Caucaso, tracciando l’espansione da quella regione verso l’Europa sud-orientale e il Bacino Carpatico per raggiungere l’Europa Centrale. I risultati sembrano anche suggerire un sistema di discendenza patrilineare e regole di residenza patrilocale tra i primi agricoltori.
Link: bioRxiv; Dienekes’ Anthropology