20 – 21 Luglio 2015
800px-Maler_der_Grabkammer_des_Sennudem_001
Quando, come, e perché è avvenuta la transizione umana da cacciatori raccoglitori ad agricoltori? Si tratta di domande di grande importanza per comprendere evoluzione e sostenibilità delle società agricole.
Un nuovo studio ha esaminato dati da diverse culture, e utilizzato la teoria dei sistemi dinamici e i concetti di attrattori e repulsori, per individuare l’elemento propulsivo che ha determinato l’evento noto come Rivoluzione Neolitica, verificatosi tra gli 8 mila e i 12 mila anni fa. Utilizzando variabili come la popolazione, la produzione, la stabilità degli insediamenti in tale ottica, si può comprendere meglio come la transizione sia avvenuta prima o più rapidamente in certe condizioni e località, e non in altre.
 Lo studio “Toward a theory of punctuated subsistence change”, di Isaac I. T. UllahIan Kuijt, e Jacob Freeman, è stato pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America.
Link: PNASArizona State University; Science Daily
Sennedjem ara i suoi campi con un paio di buoi, usati come bestie da carico e fonte di cibo. Dal Pittore della camera sepolcrale di Sennedjem (The Yorck Project: 10.000 Meisterwerke der Malerei. DVD-ROM, 2002. ISBN 3936122202. Distributed by DIRECTMEDIA Publishing GmbH.) Da Wikipedia, Pubblico Dominio, caricata da Jeff Dahl

Write A Comment

Pin It