30 Settembre 2014
Nuovi sviluppi nello studio delle prime migrazioni Polinesiane vengono da due nuove ricerche. Da una parte si parla di finestre climatiche che avrebbero facilitato la navigazione, proprio nel periodo considerato di colonizzazione. Dall’altra i resti di una canoa ritrovata nel 2012 in Nuova Zelanda, e che presenta legni neozelandesi e un’immagine di tartaruga, mostrerebbero comunque notevoli connessioni con la Polinesia.
Link: The New Zealand Herald; Phys.org; The History Blog; Pnas 1, 2 & 3.

Write A Comment

Pin It