28 Luglio 2015
800px-Languedoc-Roussillon_in_France.svg
Una giovanissima studentessa francese ha scoperto un grande dente datato a 550 – 580 mila anni fa, nella grotta di Arago, presso il villaggio di Tautavel nella Francia sud occidentale. Si tratta di un incisivo inferiore molto consumato, e di una scoperta molto importante, in quanto non vi sono molti fossili umani risalenti a quell’epoca.
Il dente è stato ribattezzato Arago 149, in quanto è il 149esimo reperto ritrovato lì. L’area è difatti già nota come uno dei più importanti siti preistorici: negli anni sessanta del secolo scorso fu scoperto l’Uomo di Tautavel, homo erectus per il quale si è avanzata l’ipotesi della sottospecie, e datato invece a 450 mila anni fa. Ci si chiede se il nuovo ritrovamento, che predata quello dell’Uomo di Tautavel di 110 mila anni, possa essere relativo a un antenato di quest’ultimo.

Link: France Info; FranceTVinfoThe GuardianPhys.org via AFP; International Business Times; L’Indépendent; Huffington PostDer Spiegel, Archaeology News Network via AFP; The History Blog.
La regione francese di Languedoc-Roussillon, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da TUBS (TUBS Own work This vector graphics image was created with Adobe Illustrator. This file was uploaded with Commonist. This vector image includes elements that have been taken or adapted from this:  France location map.svg (by NordNordWest)).