La letteratura da Dante a Ungaretti in mostra a Napoli

1daff9844edfbb549d9b463a4ae88487fae0894d

«… Quella favella a cui cedono tutte le vive» è il titolo della mostra che la Biblioteca Nazionale di Napoli presenta in occasione  del XX Congresso dell’ADI (Associazione degli Italianisti)  “La letteratura italiana e le arti“.

Il percorso espositivo attraversa otto secoli di storia letteraria. In mostra manoscritti, autografi ed edizioni a stampa, conservati nella  Biblioteca, con testi di Dante, Petrarca, Boccaccio, degli umanisti alla corte aragonese, di Ariosto, Tasso, Gravina, Vico, Leopardi, De Sanctis e Ungaretti.
L’inaugurazione mercoledì 7 settembre alle ore 13,00   della Biblioteca  con gli interventi dei professori  Guido Baldassari  (Università di Padova) Amedeo Quondam (Università Di Roma: La Sapienza)  Marco Santagata ( Università di Pisa) di Simonetta Buttò,direttore della Biblioteca e Fabiana Cacciapuoti,curatrice della mostra.
la mostra resta aperta fino al 17 settembre (ingresso libero)

Come da MiBACT, Redattrice Lidia Tarsitano