17 Ottobre 2014
640px-The_manor_house_of_Toten_Hall_-_1813
Esattamente 200 anni fa avveniva l’inondazione di birra di Londra. L’evento catastrofico, non molto noto in Italia, ebbe luogo nel distretto di St. Giles, a partire dalla Meux and Company Brewery, situata suTottenham Court Road.
Oltre 610 mila litri di birra fuoriuscirono dalla tinozza dell’azienda, che per otto anni era stata utilizzata senza soste (e aveva subito la pressione dovuta alla fermentazione). Con effetto domino furono investite le altre tinozze. Il risultato fu l’inondazione di parte della città da parte di 1.470.000 litri del liquido, la distruzione di due case e morti in numero di otto (erano emigrati irlandesi).
Nonostante la tragedia, si sono tramandate storie più o meno colorite, come quella (che si suppone inventata) di colui che morì da avvelenamento da alcool per aver tentato di bere quanta più birra possibile. Ancora oggi i giornali si chiedono quanto i cittadini londinesi abbiano approfittato del mare di birra a disposizione.
Link: History ChannelBBCThe Irish Times; BTThe IndependentIanVisits.
The manor house of Toten Hall – 1813; by Wilkinson, reprinted by Edward Walford, 1878Tottenham Court Road‘, Old and New London: Volume 4 (1878), pp. 467-480foto da WikipediaPublic Domain, Uploaded by Tagishsimon.

Write A Comment

Pin It