21 – 25 Marzo 2016
Weihrauchopfer_RamsesIII_aus_KV11
Ramesse III fu il secondo faraone della Ventesima Dinastia, e visse dal 1186 al 1155 a. C. Il suo regno vide una serie di invasioni e un progressivo indebolimento dell’Egitto. Fu infine ucciso da una congiura iniziata da una delle sue mogli.
Il nuovo libro di Zahi Hawass e Sahar Saleem, Scanning the Pharaohs: CT Imaging of the New Kingdom Royal Mummies, avrebbe ora rilevato come ad assassinare il faraone sarebbero stati più assalitori. Le scansioni rivelano  come uno dei suoi alluci sia stato rimosso: questo sarebbe contemporaneo al taglio di esofago e trachea che ne avrebbe causato la morte (come rilevato da un precedente lavoro dei due, del 2012). A causare le due ferite sarebbero state due armi differenti, e con attacchi frontali e dal retro.
Gli imbalsamatori avrebbero poi cercato di nascondere le ferite del faraone per l’aldilà.
Link: Live ScienceSmithsonian; Daily Mail;
Ramesse III nella KV11, da WikipediaPubblico Dominio (UnknownNicholas Reeves, Richard H. Wilkinson: Das Tal der Könige. Geheimnisvolles Totenreich der Pharaonen. S. 160).

Write A Comment

Pin It