VINCOLATO L’ARCHIVIO PETROSELLI

AppleMark
La Soprintendenza Archivista del Lazio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha dichiarato l’archivio di Luigi Petroselli di interesse storico particolarmente importante. Le carte, conservate dagli eredi, testimoniano momenti significativi dell’attività politica e istituzionale di un esponente di spicco del Partito Comunista Italiano, giornalista e sindaco di Roma dal 1979 sino alla morte nel 1981, oltre a dar conto della sua immagine privata nelle lettere e componimenti poetici scritti per la moglie e altri familiari.
“Il vincolo della Soprintendenza – dichiara il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini – riconosce il valore culturale di un archivio preziosissimo per ricostruire la vita esemplare di uno dei sindaci di Roma più stimati, popolari e apprezzati trasversalmente e, con essa, le vicende politiche e sociali di un momento cruciale della storia recente della capitale nel quale la cultura, proprio grazie all’azione di Petroselli, svolse un ruolo fondamentale per uscire dai cupi anni di piombo”.
Roma, 18 marzo 2016
Ufficio Stampa MiBACT

Come da MiBACT, Redattore Renzo De Simone
Luigi Petroselli, foto di Mimmo Frassineti (Social Photo Laboratory – Luigi Petroselli sindaco di Roma, 1979 (particolare) – Licenza PD-Italia – http://socialphotolab.com/1979-luigi-petroselli-sindaco-di-roma/), da WikipediaPubblico dominio.