Grande Progetto Pompei: Piano strategico rilancio Buffer Zone. On-line le Prime Indicazioni Operative. Richiesti pareri e considerazioni ai cittadini

2 Marzo 2015

Grande Progetto Pompei: Piano strategico rilancio Buffer Zone. On-line le Prime Indicazioni Operative. Richiesti pareri e considerazioni ai cittadini

S03_06_01_024_image_3141
L’Unità Grande Pompei ha pubblicato sul sito web della Soprintendenza www.pompeiisites.org, nella sezione dedicata al Grande Progetto Pompei, il “Documento di Orientamento - Prime Indicazioni Operative” finalizzato a meglio orientare l’attività dei vari tavoli tecnici che dovranno portare all’elaborazione del Piano Strategico per il rilancio socio-economico della Buffer Zone (Comuni di Boscoreale, Boscotrecase, Castellammare di Stabia, Ercolano, Pompei, Portici, Torre Annunziata, Torre del Greco, Trecase) dei siti Unesco di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata. Il Documento costituisce un approfondimento della Parte I e II del “Documento di Orientamento”, presentato al Comitato di gestione nella riunione del 7 gennaio u.s., pure pubblicate sul citato sito web.
In merito al “Documento di Orientamento - Prime Indicazioni Operative”, chiunque sia interessato, enti pubblici e privati, potrà presentare il proprio contributo propositivo, dal 2 marzo al 30 marzo, all’indirizzo [email protected] , in modo da favorire una progettazione partecipata ai fini del rilancio dell’intera area, con il coinvolgimento delle cittadinanze interessate.
Le considerazioni che perverranno saranno poi esaminate dall’Unità Grande Pompei nell’ambito dei tavoli tecnici attivati con gli Enti competenti.

Leggere di più


L’Esperienza di Pompei per l’inaugurazione dell’anno accademico 2014-2015 della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici della Federico II

24 Febbraio 2015

L’Esperienza di Pompei per l’inaugurazione dell’anno accademico 2014-2015 della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici della Federico II

Giovedì 26 febbraio 2015 in occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico 2014-2015 della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell’Università degli studi Federico II il Soprintendente di Pompei, Prof. Massimo Osanna, terrà una conferenza di apertura raccontando la sua esperienza nel sito, i progetti in campo e le prospettive future.
“Gli scavi di Pompei, rappresentano e per l’estensione (66 ettari di cui 44 alla luce) e per la complessità di gestione, in quanto sito visitato ogni anno da oltre 2 milioni e 500 mila visitatori, uno dei principali banchi di prova nel campo della tutela, gestione e valorizzazione del patrimonio archeologico italiano. – afferma il Prof. Osanna - La presenza di figure professionali formate e competenti si impone sempre più come un’esigenza imprescindibile per la gestione di attività complesse come quella della Soprintendenza di Pompei, così come per tutte le attività di salvaguardia dei nostri beni culturali.”

Pompei: smottamento della casa di Severus e operazione dei Carabinieri

4 Febbraio 2015
Notizie contrastanti da Pompei. Uno smottamento ha interessato parte delle mura del giardino della Casa di Severus, nel giorno in cui i Carabinieri stroncano traffici di reperti archeologici sul territorio nazionale, con una vasta operazione che ha interessato anche reperti provenienti dagli scavi della città.
Link: ANSA; AGI; Gazzetta del Sud; Repubblica Napoli; Corriere del Mezzogiorno


Rotoli carbonizzati da Ercolano, letti di nuovo dai tempi dall'eruzione del Vesuvio

21 - 24 Gennaio 2015
Per la prima volta dall'eruzione del Vesuvio, nel 79 d. C., è stato possibile leggere alcune parole dai rotoli di papiro carbonizzati e appartenenti all'unica biblioteca dell'antichità, conservatasi integralmente ad Ercolano.
La biblioteca apparteneva a Lucio Calpurnio Pisone, console e suocero di Caio Giulio Cesare. L'operazione di lettura è stata possibile grazie a un team italo - francese, guidato da Vito Mocella del CNR. Non si è reso necessario srotolare i fragilissimi rotoli, ma è stato possibile identificare lettere e due parole intere, grazie alla tomografia di contrasto di fase mediante luce di sincrotrone.

Lo studio "Revealing letters in rolled Herculaneum papyri by X-ray phase-contrast imaging", di Vito MocellaEmmanuel BrunClaudio Ferrero & Daniel Delattre, è stato pubblicato su Nature Communications.
Link: Nature Communications; CNR; Le ScienzeDiscovery News; Past Horizons; Daily MailThe Economist; ANSA; Wired; Il Fatto Storico.


App "Enjoy Palazzo Reale!"

18 Dicembre 2014
8cb47c6e82d071f9f151efbe2291956e7adab2a2

App Enjoy Palazzo Reale!

Dal 20 dicembre 2014 nei negozi virtuali di Apple e di Google sarà scaricabile gratuitamente l'App "Enjoy Palazzo Reale!" che consente di accedere, con smartphone e tablet, a contenuti multimediali di approfondimento di una selezione delle principali opere del museo del Palazzo Reale di Napoli. Nelle sale dell'Appartamento Storico è disponibile un itinerario dedicato e contrassegnato da QR-code, posizionati accanto alle opere d'arte e sui pannelli di sala.
Ad ogni codice corrispondono testi, immagini, audio o video per una lettura completa dell'oggetto d'arte e del contesto in cui è stato realizzato per fornire ai visitatori un nuovo modo di fruizione dello spazio museale, basato sull'interazione diretta e un coinvolgimento attivo nella visita. Il percorso storico artistico è stato realizzato dal Servizio Educativo della Soprintendenza BAPSAE di Napoli.

Leggere di più


“Augusto in Campania”, la Mostra e gli Itinerari.

17-18 Dicembre 2014

“Augusto in Campania”, la Mostra e gli Itinerari.

Giovedì 18 dicembre conferenza stampa di presentazione
b68ceb85c94ebfa446f59faf3ea5f534122ae12f
Con Augusto cambia il destino della Campania, dell’Italia e del Mediterraneo. Per celebrarne la figura a 2000 anni della sua morte, avvenuta a Nola, e raccontare i luoghi della regione che lo videro protagonista nell’ascesa al potere, la Soprintendenza per i Beni archeologici di Napoli presenta giovedì 18 dicembre alle ore 12,30 nella Sala conferenze della Sezione didattica del Museo Archeologico di Napoli, la mostra “Augusto in Campania. Da Ottaviano a Divo Augusto. 14-2014 d.C.”, finanziata dalla Regione Campania, fondi P.O.R. Campania F.E.S.R. 2007/2013 e realizzata in collaborazione con la Soprintendenza Speciale di Pompei, Ercolano e Stabia.
La mostra sarà aperta al pubblico dal 19 dicembre 2014 al 4 maggio 2015.
64bb3cba9e4bffc286b94a3d5a572bf2fbfdd7

Leggere di più


Domenica al museo in Piemonte, alla Reggia di Caserta, a Stra

9 Dicembre 2014
Il grande successo di questa sesta Domenica al museo del Ponte dell'Immacolata in Campania, Veneto, Piemonte.Leggere di più


XX Edizione dell'Autunno Musicale alla Reggia di Caserta e altri luoghi d'arte

18 Novembre 2014
36ae43c82ee041a9fc625d9cfdefddc0663183

XX EDIZIONE DELL’AUTUNNO MUSICALE ALLA REGGIA DI CASERTA ED IN ALTRI LUOGHI D’ARTE

Dal 31 Ottobre al 26 Dicembre 2014  avrà luogo la prima parte della XX EDIZIONE DELL’AUTUNNO MUSICALE ALLA REGGIA DI CASERTA ED IN ALTRI LUOGHI D’ARTE di Capua, Caiazzo, Alvignano, Sessa Aurunca, Pietramelara, Pietravairano, Ercolano, Pietraroja, Cusano Mutri e Magliano Vetere.

Prorogata fino al 15 dicembre 2014 la scadenza al bando di concorso "Un'opera per il Castello"

5 Novembre 2014

Prorogata fino al 15 dicembre 2014 la scadenza al bando di concorso "Un'opera per il Castello"

 
dc3beb39f099b1f6f7eb5d2981a3cf8d1967cd15
Castel Sant’Elmo rivolge un invito agli artisti a presentare un’opera o un progetto in cui centrale è il tema dell’arte come comunicazione, connessione e condivisione di idee, di riflessioni, di stati d’animo. Stabilire una relazione tra i fruitori, la creazione artistica e il Castello è la sfida che viene rivolta quest’anno ai partecipanti. L’arte è da sempre veicolo di conoscenza e di emozioni e il Castello per la sua storia passata e per la sua posizione predominate rispetto al centro urbano, ma allo stesso tempo visibile da ogni parte della città, può rivelarsi il luogo quanto mai adatto per accogliere azioni, gesti, segni che invitino il pubblico a partecipare, a connettersi e a condividere il progetto artistico.  Leggere di più