Giornata Archivistica internazionale e Scuola Archivistica d’autunno

PanormadiTrieste
25esima edizione
GIORNATA ARCHIVISTICA INTERNAZIONALE
dal 19 al 20 ottobre 2015 Trieste
9a edizione Scuola Archivistica d’autunno
dal 21 al  25 ottobre Trieste,  Lubiana  e Lipica (Slovenia)
Organizza IIAS – Istituto Internazionale di Scienze Archivistiche di Trieste e Maribor

Archivisti dal mondo in convegno a Trieste
Archivisti, ricercatori e docenti universitari di tutto il mondo si incontrano a Trieste dal 19 al 20 ottobre in occasione della Giornata Archivistica Internazionale organizzata dall’IIAS – Istituto Internazionale di Scienze Archivistiche di Trieste (Italia) e Maribor (Slovenia), in collaborazione con l’Archivio di Stato di Trieste, l’Università di Maribor e il sostegno di realtà culturali importanti come il Ministero per i Beni e le Attività culturali e il Turismo e il CEI – Central European Initiative.
Gli archivi digitali sono sicuri, affidabili e verificabili?
La manifestazione, giunta alla 25esima edizione, sarà l’opportunità per fare il punto su due temi forti di grande attualità che riguardano la sopravvivenza certa di patrimoni pubblici e privati. Da una parte gli esperti internazionali, provenienti da oltre 20 paesi europei ma anche da Asia, Africa e America, si incontreranno e confronteranno nella prima giornata su “Gestione, valutazione e conservazione a lungo termine dei documenti elettronici: risposta archivistica alla sfida della conservazione a lungo termine”. Nella seconda giornata di lavori il focus sarà su “Edilizia archivistica nei termini di risposta alle emergenze (ad es.: progettazione, adattamenti, costruzioni ad hoc, pianificazione di emergenza, gestione degli spazi)”.
L’esperienza maturata e le incertezze del futuro
“Il grande punto di domanda al quale non abbiamo al momento una risposta certa, sostiene Grazia Tatò, direttore dell’ Istituto Internazionale di Scienze Archivistiche di Trieste e Maribor promotore della manifestazione, è l’affidabilità dei sistemi e dei supporti digitali sui quali vengono registrati dati e documenti. Questo è certamente un momento di transizione nella quale la produzione di dati è continua e spesso la  verifica della loro autenticità non è possibile. Allo stesso tempo sono passati troppi pochi anni per avere la garanzia sulla conservazione dei documenti. Potremmo trovarci nel mezzo di un buco nero ecco perché vale la pena di investire finanziando archivi avanzati e centalizzati piuttosto che piccole realtà”.
L’unicità del convegno internazionale triestino
L’incontro di Trieste, rappresenta un’esperienza unica in Italia e fra le poche in Europa, in quanto si basa su un alto livello scientifico di relatori e partecipanti dal cui confronto scaturiscono soluzioni e progettualità che vengono veicolate, in un passa parola da partecipante a istituto, da paese a continente. Una manifestazione in forte e continua crescita e che ogni anno registra nuovi paesi partecipanti, fra quelli che quest’anno saranno presenti, oltre a Francia, Germania, Olanda, Slovenia, Russia, Croazia, Estonia, Montenegro, Bosnia-Herzegovina, Ungheria, l’Oman il Canada,  anche archivisti provenienti da Burchina Faso e Tanzania.
I lavori
I lavori, in lingua inglese, con possibilità di traduzione simultanea in Italiano e sloveno, inizieranno alle 9 di lunedì 19 e martedì 20 e si terranno al NH Hotels di c.so Cavour 7.
La Scuola di Archivisti d’autuno
Il Convegno, come di consueto, è parte integrante della 9a edizione della Scuola Archivistica d’autunno che proseguirà fino a sabato 25 ottobre  nella sede della SISSA – Scuola internazionale superiore di Studi avanzanti di Trieste, a Lubiana, nella sede dell’Archivio della Repubblica di Slovenia e a Lipica (Slo) all’Hotel Maestoso. La scuola è organizzata dall’IIAS – Istituto Internazionale di Scienze Archivistiche di Trieste (Italia) e Maribor (Slovenia).
I moduli per la registrazione sono disponibili sul sito www.iias-trieste-maribor.eu, informazioni possono essere richieste all’indirizzo: [email protected]
Come da MIBACT, Redattrice Margherita Reguitti
Veduta di Trieste, foto di Gianluca Trimarchi (ryogthttp://www.flickr.com/photos/ryogt/12980775/), da WikipediaCC BY-SA 2.0, caricata da Sebi1
 

Write A Comment

Pin It