21 Gennaio 2016
800px-Innenhof_des_Palazzo_della_Sapienza
Per la settimana prossima, si segnalano i seguenti eventi di carattere culturale presso l’Università La Sapienza a Roma (ove non indicato diversamente):

Conferenza/Scienze della terra
In guerra con le aquile – geologi e cartografi sui fronti alpini del primo conflitto mondiale
venerdì 29 gennaio 2016, ore 09.00
aula 1 – edificio di Geologia
piazzale Aldo Moro 5, Roma
 
Venerdì 29 gennaio la sezione di Storia delle geoscienze della Società geologica italiana prosegue le iniziative di recupero della memoria storica degli eventi legati al conflitto con un convegno organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della terra, la Città metropolitana di Roma Capitale, l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, la Società geologica italiana e l’Ordine dei geologi del Lazio. La conferenza, rivolta a studiosi, professionisti e studenti, propone una serie di interventi che raccontano e ricordano i luoghi, gli eventi e i personaggi coinvolti nel conflitto, evidenziando gli effetti che le azioni militari hanno avuto sull’ambiente alpino, ma anche i nuovi rapporti culturali creatisi tra uomo e gestione-tutela del territorio nel tempo trascorso dalla prima guerra mondiale.
 
Convegno/Cultura
Eagle 2016 International conference on digital and tradional epigraphy in context
mercoledì 27 gennaio 2016, ore 14.00
giovedì 28 gennaio 2016, ore 09.00
venerdì 29 gennaio 2016, ore 09.00
aula Odeion – edificio di Lettere
piazzale Aldo Moro 5, Roma
 
Da mercoledì 27 a venerdì 29 gennaio, presso l’edificio di Lettere, si tiene la conferenza finale del progetto europeo Eagle – Europeana network of Ancient Greek and Latin Epigraphy. La conferenza, intitolata “Eagle 2016 international conference on digital and traditional epigraphy in context”, è organizzata con il supporto del Centro Linceo Beniamino Segre. Ospiti internazionali si confrontano sulle tecnologie più avanzate in grado di favorire nuove modalità di comunicazione e valorizzazione dei beni culturali, come le iscrizioni antiche che costituiscono un patrimonio unico nel panorama europeo e del bacino del Mediterraneo. La manifestazione è aperta dai saluti di Tito Orlandi, Silvio Panciera e Silvia Orlandi. Ospite d’eccezione Mary Beard, nota al grande pubblico per la serie tv lanciata dalla BBC, Meet the romans e i documentari su Pompei e l’Imperatore Caligola.
 
Libri/Cultura
Presentazione del volume “Una certa idea dell’Italia” di Lamberto Dini
mercoledì 27 gennaio 2016, ore 18.00
aula Organi collegiali – Palazzo del Rettorato
piazzale Aldo Moro 5, Roma
 
Mercoledì 27 gennaio, presso l’aula organi collegiali del Rettorato, viene presentato il libro “Una certa idea dell’Italia” di Lamberto Dini. L’autore ripercorre più di cinquant’anni vissuti sulla scena politico-economica italiana e internazionale attraverso un racconto, in cui le occasioni mancate del Paese vengono spesso confrontate con la gravità dei problemi attuali. L’incontro si inserisce nell’ambito dell’iniziativa “Il Cenacolo della Sapienza” di NoiSapienza Associazione Alumni. All’introduzione dei lavori, a cura di Gianluca Senatore, seguono i saluti del Rettore Eugenio Gaudio. Intervengono Luigi Abete, Guido Gentili, Marcello Pera e Giuseppe Ayala, con il coordinamento di Luigi Tivelli. All’incontro è presente l’autore del libro. L’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti.
 
Testi dall’Ufficio Stampa e Comunicazione Università La Sapienza di Roma.
Il cortile del Palazzo della Sapienza, foto di Anthony Majanlahti (antmoosehttp://www.flickr.com/photos/antmoose/14694803/), da WikipediaCC BY 2.0, caricata da Foundert~commonswiki.

Write A Comment

Pin It