15 Dicembre 2015

3 lampade islamiche rubate sulla strada del rimpatrio

———————————————————————————————————
 
12366430_444429969095486_4677864781957658244_n
Il dott. Mamdouh Eldamaty, Ministro delle Antichità, ha annunciato che il rimpatrio di tre lampade islamiche avverrà molto presto, poiché il furto dal Museo Nazionale della Civiltà fu scoperto alla fine dell’anno scorso, e questo dopo un anno di sforzi nazionali e internazionali per rimpatriarle e provare i diritti legali dell’Egitto.
1915326_444429949095488_5714666395885985822_n
Eldamaty ha dichiarato che il Ministero delle Antichità ha formato una commissione archeologica immediatamente dopo aver ricevuto informazioni sulla vendita di tre lampade islamiche all’estero, mentre il Museo Nazionale della Civiltà possedeva le medesime tre lampade; la commissione ha investigato le lampade al museo confrontandole con le figure di quelle all’estero, e ha scoperto che quelle al museo erano repliche.
Il Ministero ha immediatamente parlato a tutte le autorità interessate per il ritorno delle tre lampade originali.
Da parte sua, Aly Ahmed, Direttore Generale del Dipartimento delle Antichità Rimpatriate ha affermato che una di queste lampade appartiene al Sultano Barquq ed è ora alla nostra ambasciata a Londra al numero 283, le altre due lampade del Sultano Hassan e di Al-Silahdar sono negli Emirati Arabi Uniti.

10003916_444429992428817_5869272880497388749_n
Link: Ministry of Antiquities – Egypt
Traduzione dal Ministero delle Antichità Egizie. © Ministry of Antiquities, Ufficio Stampa: scritto da Asmaa Mostafa, tradotto da Hend Monir. Il Ministero delle Antichità Egizie non è responsabile dell’accuratezza della traduzione in Italiano. Foto del Ministero delle Antichità Egizie.

Write A Comment

Pin It