6 Luglio 2015

DOMANI INIZIA A MATERA XVI FESTIVAL DUNI
Con il concerto gratuito “Dal Nuovo Mondo” in piazza San Francesco

cf4a987d21fb4280d3419bcc9a7fa4f2da74cc

Inizia DOMANI, martedì 7 luglio, con un grandioso concerto gratuito in piazza San Francesco a Matera (start ore 21.00), la sedicesima edizione del Festival Duni, la manifestazione che, con un concerto ogni due/tre giorni, animerà artisticamente l’estate materana fino al 10 agosto.
La sedicesima edizione è organizzata da Festival Duni in collaborazione con Orchestra ICO della Magna Grecia; Festival Duni è l’unica manifestazione di questo tipo in Basilicata ad essere riconosciuta di valenza internazionale dal Ministero dei Beni e le Attività Culturali con contributo del Fondo Unico dello Spettacolo.

 229927a6cfd4a78515a277faec4ba739543410e3
Il concerto inaugurale ha il titolo “Dal nuovo mondo”, in onore di uno dei due straordinari brani in programma: la Sinfonia n. 9 in mi minore di Antonín Dvorák (op. 95), più nota come Sinfonia “Dal Nuovo Mondo”, eseguita la prima volta nel 1893 alla Carnegie Hall di New York.
“Il Nuovo Mondo” è riferito all’America, dove Antonín Dvorák si trasferì per dirigere il New York National Conservatory of Music; la cultura americana ispirò il compositore ceco che scrisse una sinfonia di matrice classica europea, ma contaminata dalla musica autoctona, come gli spirituals, non a caso lo stresso Dvo?ák disse «nella Sinfonia n. 9 ho semplicemente scritto temi originali che racchiudono le peculiarità della musica indiana».
In piazza San Francesco a Matera questo capolavoro del sinfonismo sarà eseguito dall’Orchestra ICO Magna Grecia diretta dalla celebre “bacchetta” di Berislav Skenderovic, uno dei più importanti direttori d’orchestra della “scuola slava”.
In questo straordinario concerto inaugurale sarà eseguito un altro grande capolavoro del repertorio classico: il famoso Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra in Si bemolle minore op. 23 di Pyotr Ilyich Tchaikovsky.
Opera dal clima enfatico e tumultuoso, questo celeberrimo concerto obbliga il solista a una impegnativa interpretazione: oltre a un considerevole “impegno fisico”, al pianista è infatti richiesto un virtuosismo che unisce un rapporto competitivo con l’orchestra alle notevoli difficoltà della parte solistica.
Con l’Orchestra ICO Magna Grecia diretta da Berislav Skenderovic, solista al pianoforte sarà il grande Andrej Gavrilov, il pianista russo famoso nel mondo per il suo incredibile virtuosismo. La sua carriera iniziò nel lontano 1974, quando, a soli 18 anni, vinse il primo premio proprio del prestigioso Concorso pianistico internazionale Tchaikovsky.
Nello stesso anno Andrej Gavrilov debuttò con successo, sostituendo Svjatoslav Richter, al Festival di Salisburgo: è l’inizio di una straordinaria carriera che, oltre a farlo assurgere a uno dei massimi protagonisti del pianismo concertistico mondiale, lo ha visto incidere leggendarie interpretazioni in CD per la EMI prima, e per la Deutsche Grammophon poi.
44269aec195021e3c32de66b4d8fe20e5c98e
Festival Duni 2015 si realizza grazie ai contributi del MIBACT, Comune di Matera, Regione Basilicata, Camera di Commercio di Matera, APT Basilicata, UBI Banca Carime, Shell e Bawer, oltre ai contributi degli sponsor Concessionaria Peugeot Lions Service a Matera Italcementi Group, Grieco abbigliamento Matera, “3 Store” in via Roma a Matera, e Gelateria “Orchidea” in via Roma a Matera. Festival Duni contribuisce a “Matera2019 Capitale europea della Cultura”.

Come da MIBACT, Redattore Renzo De Simone

Write A Comment

Pin It