4 – 6 Febbraio 2015
N
I Neanderthal sarebbero scomparsi dalla Spagna attorno tra i 45 mila e i 43 mila anni fa, e quindi prima che nel resto dell’Europa, dove invece scomparvero tra i 41 mila e i 39 mila anni fa.
Un nuovo studio permette una lettura regionalista dei dati, e sottolinea come le ultime prove solide della presenza neanderthaliana nella Penisola Iberica siano da ritrovarsi a El Salt, attorno a 43 mila anni fa. Datazioni più recenti, relative ad altri siti, sarebbero invece meno robuste, dubbie, o caratterizzate da scarso materiale litico che può perciò dirci poco.
Lo studio “New evidence of early Neanderthal disappearance in the Iberian Peninsula”, di Bertila Galván, Cristo M. Hernández, Carolina Mallol, Norbert Mercier, Ainara Sistiaga, Vicente Soler, è stato pubblicato sul Journal of Human Evolution.
Link: Journal of Human Evolution; Sinc.es; Past Horizons
Ricostruzione della testa del fossile Shanidar 1, un maschio di Neanderthal che visse circa 70.000 anni fa (John Gurche 2010). Ricostruzione di John Gurche; fotografia di Tim Evanson (http://www.flickr.com/photos/[email protected]/7283199754/), da WikipediaCC BY-SA 2.0, caricata da Tim1965.

Write A Comment

Pin It