Lo scorso 31 marzo la Commissione Europea ha riconosciuto al Parco Archeologico di Ostia Antica il prestigioso titolo di “Marchio del Patrimonio Europeo”.

Ciò è stato possibile grazie al programma di rilancio del parco, attuato negli ultimi anni sotto la supervisione della dirigente, l’archeologa Mariarosa Barbera, la quale ha così commentato il conferimento del “Marchio del Patrimonio Europeo”: “Ostia risponde con entusiasmo e con la convinzione che questo periodo in cui restiamo tutti a casa, possa essere un momento di approfondimento di una cultura che deve portare tutti noi al progresso civile”.

Ostia Antica risulta al primo posto nella classifica dei dieci siti che quest’anno si sono aggiudicati la prestigiosa nomina, unica italiana nella rosa dei paesi in testa alla graduatoria.

Il “Marchio del Patrimonio Europeo” è un premio istituito per la prima volta nel 2013 e che, ad oggi, ha premiato ben 48 siti europei: il riconoscimento di quest’ anno è stato assegnato da Mariya Gabriel, Commissario per l’Innovazione, la Ricerca, la Cultura, l’Educazione e la Gioventù della Commissione Europea.

Ulteriori approfondimenti sono disponibili sul sito della Commissione Europea e su quello del Parco Archeologico di Ostia antica.

L’area archeologica di Ostia è caratterizzata dai resti di un antico insediamento romano posto alla foce del Tevere che, a causa del naturale processo di erosione costiera, si trova oggi a 4 km dal mar Tirreno. All’epoca della sua fondazione, nel VI a. C., l’insediamento aveva il compito di controllare la foce del fiume, data la sua posizione geografica: con il tempo divenne il principale porto di Roma e assunse un importante ruolo commerciale e strategico nel Mediterraneo.

A causa dell’emergenza nazionale dovuta al COVID-19, il parco archeologico non è attualmente aperto al pubblico, ma rimane comunque visitabile online, offrendo numerose iniziative quali approfondimenti e conferenze. Per rimanere sempre aggiornati sulle attività in corso ad Ostia Antica, vi rimandiamo al sito ufficiale del parco, costantemente aggiornato.