31 Dicembre 2015

Statua di Amenhotep III ritrovata ad Edfu

———————————————————————————————————

580392_449235268614956_4173136501179434545_n
Il Ministro delle Antichità, dott. Mamdouh Eldamaty ha dichiarato oggi che la statua del faraone della XVIII Dinastia, Amenhotep III è stata scoperta in una casa del villaggio di “al Nakhl” (Palma) presso Edfu – Governatorato di Assuan.
L’Area Archeologica di Assuan, ha aggiunto Eldamaty, ha ricevuto un rapporto da parte dell’Ufficio del Pubblico Ministero Generale, riguardante il ritrovamento della statua durante un’irruzione nella casa di un trafficante di armi e droga. Una commissione archeologica è stata formata immediatamente per esaminare la statua e verificarne l’autenticità.
5239_449235271948289_1430396911080759382_n
Eldamaty ha anche ordinato che la statua sia temporaneamente trasportata al magazzino del museo a Edfu per lavori di restauro e conservazione, prima di essere posta in vetrina in uno dei Musei Egizi.
Commentando sulla statua stessa, Nasr Salama, Direttore Generale dell’Area Archeologica di Assuan, ha affermato che è fatta di granito nero e che è molto ben preservata. L’altezza della statua è di 150 cm e rappresenta il Faraone Amenhotep III in piedi, con una gonna corta e “Nemes” (copertura di testa e collo) con gamba sinistra in avanti, nella tradizionale posa dei sovrani nell’Antico Egitto. La statua porta pure diverse importanti iscrizioni al centro della cintura sulla vita, sul retro e alla base rappresentando i nomi e titoli del grande Faraone.
Link: Ministry of Antiquities – Egypt
Traduzione dal Ministero delle Antichità Egizie. © Ministry of Antiquities: scritto da Asmaa Mostafa, tradotto da Eman Hossni. Il Ministero delle Antichità Egizie non è responsabile dell’accuratezza della traduzione in Italiano. Foto del Ministero delle Antichità Egizie.