SAVE THE DATE

Roma nel mondo di Shakespeare 7-20 aprile
800px-Shakespeare

Nel quadricentenario dalla morte di William Shakespeare, la Capitale ricorda il grande drammaturgo e poeta inglese analizzando il significato profondo della presenza di Roma nel complesso della produzione shakespeariana.

Presentazione giovedì 7 aprile alle ore 10,30 – Aula Magna del Rettorato
piazzale Aldo Moro 5, Roma

Giovedì 7 aprile 2016 si terrà l’incontro di apertura dell’evento internazionale “Shakespeare 2016. Memoria di Roma” promosso dai tre atenei pubblici romani (Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Università degli Studi Roma Tre) e da Roma Capitale, in occasione del quadricentenario dalla morte di Shakespeare.
L’inaugurazione dell’evento si terrà presso l’Aula Magna del Rettorato della Sapienza Università di Roma.

Alla presentazione parteciperanno i tre Rettori delle università romane: Eugenio Gaudio, Sapienza Università di Roma, Giuseppe Novelli, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e Mario Panizza, Università degli Studi Roma Tre. Saranno presenti i membri del Comitato Promotore dei tre Atenei.

Ad aprire i lavori della giornata sarà Franco Piperno, Delegato del Rettore della Sapienza alle Iniziative culturali. Durante l’incontro verrà proiettato il film Cesare deve morire alla presenza di Fabio Cavalli, regista della rappresentazione teatrale originale realizzata nella Casa circondariale di Rebibbia.

La manifestazione, che si terrà dal 7 al 20 aprile, prevede una serie di iniziative dedicate al drammaturgo e poeta inglese, concentrandosi in particolare sul significato della presenza di Roma antica nelle sue opere.
In calendario: reading, spettacoli, rassegne cinematografiche e concerti. A testimonianza del carattere internazionale dell’iniziativa interverranno esperti e artisti della drammaturgia shakespeariana italiani e stranieri. 
800px-Innenhof_des_Palazzo_della_Sapienza

Testo dall’Ufficio Stampa e Comunicazione Università La Sapienza di Roma.
Il Ritratto di Chandos, attualmente alla National Portrait Gallery di Londra, artista e autenticità non confermati (potrebbe trattarsi del pittore chiamato John Taylor, membro importante della Painter-Stainers’ Company.[1]Official gallery link), da WikipediaPubblico Dominio, caricata da GianniG46.
Il cortile del Palazzo della Sapienza, foto di Anthony Majanlahti (antmoosehttp://www.flickr.com/photos/antmoose/14694803/), da WikipediaCC BY 2.0, caricata da Foundert~commonswiki.