2 Febbraio 2016
Enterobius_vermicularis_life_cycle.tif
La donna che visse settemila anni fa presso l’odierna Teheran era affetta da ossiuriasi, la parassitosi intestinale causata dal nematode noto come ossiuro (Enterobius vermicularis). La presenza dell’infezione suggerisce una vita di comunità e si trasmette facilmente in ambito familiare. Gli studiosi sono giunti alla conclusione a seguito del ritrovamento di un uovo del nematode nel suolo in prossimità dello scheletro.
Nel Novembre 2014 si scoprì a Molavi Street, presso il Gran Bazaar di Teheran, uno scheletro di una donna, insieme a dei vasi. Questo fu datato al cinquemila a. C.
Tehran_in_Iran.svg

Lo studio “Paleoparasitological evidence of pinworm (Enterobius vermicularis) infection in a female adolescent residing in ancient Tehran (Iran) 7000 years ago”, di Niloofar PaknazhadGholamreza MowlaviJean Dupouy CametMohammad Esmaeili JelodarIraj MobediMahsasadat Makki,Eshrat Beigom KiaMostafa RezaeianMehdi MohebaliSiamak Sarlak e Faezeh Najafi, è stato pubblicato su Parasites & Vector.
 
Link: Parasites & Vector; Mehr News Agency.
Ciclo vitale dell’ossiuro (Enterobius vermicularis), di SuSanA Secretariat (https://www.flickr.com/photos/gtzecosan/15213283534/), da WikipediaCC BY 2.0.
La provincia di Teheran, di TUBS (Opera propria Questo file grafico vettoriale è stato creato con Adobe Illustrator. This file was uploaded with Commonist. Questa immagine vettoriale include elementi che sono stati presi o adattati da questa:  Iran location map.svg (de Uwe Dedering).), da Wikipedia, CC BY-SA, caricata da Nima Farid