Renata Tebaldi e il Melodramma

Sinergia tra istituzioni e scuola per la valorizzazione del patrimonio della musica italiana. Assessore Del Corno: “Ha il merito di valorizzare un patrimonio culturale che è profondamente legato alla storia e alla cultura della nostra città”

Renata-Tebaldi-1960.jpg

Milano, 4 Maggio 2015 – Presentato il progetto “Renata Tebaldi e il Melodramma”, che promuove la conoscenza della musica tra i giovani e i giovanissimi. Sono intervenuti: Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura di Comune di Milano; Giovanna Colombo, presidente del Comitato Renata Tebaldi; Alfredo Padovano, responsabile del progetto; Giovanni Gavazzeni, direttore artistico; Riccardo Mauri, vicario del Liceo Classico Tito Livio; Andrea Di Mario, dirigente dell’IIS Marelli-Dudovich; Giovanna Gambazza, Sindaco di Busseto (PR).

“Questo progetto ha il profondo merito, di valorizzare un patrimonio culturale che è profondamente legato alla storia e alla cultura della nostra città– ha dichiarato Filippo Del Corno, assessore alla Cultura -. Il melodramma, legato indissolubilmente all’indimenticabile voce di Renata Tebaldi rappresenta una opportunità importante per arricchire la sensibilità musicale dei giovani ampliando il loro orizzonte di conoscenza, e rendendoli più consapevoli e appassionati verso la tradizione e la ricchezza culturale italiana, che è l’unica vera leva per rilanciare il nostro Paese e superare la crisi”.

Il Comitato Renata Tebaldi, col patrocinio del Comune di Milano, attraverso un protocollo d’intesa con il Liceo Classico Tito Livio e l’Istituto Marelli Dudovich di Milano, ha avviato un complesso e articolato progetto didattico-documentale della durata di tre anni che promuoverà la musica ed il melodramma nelle scuole di Milano fino a tutto il 2017, attraverso laboratori, speciali programmi di educazione all’ascolto, produzioni di cortometraggi, creazioni di network telematici, partecipazione ad eventi, favorendo lo sviluppo e l’utilizzo delle tecnologie e delle soluzioni informatiche.

Il progetto intende promuovere la conoscenza della Musica e del Melodramma, favorendo lo scambio di esperienze al fine di incrementare le strategie per la diffusione dell’eccellenza musicale all’interno delle scuole. In accordo con i piani didattici dei rispettivi Istituti, il progetto si prefigge di individuare procedure di attestazione di requisiti didattici degli alunni per standardizzarle e reiterarle in altri Istituti Scolastici della Regione Lombardia, prima, ed in qualunque scuola di grado secondario, poi.

—————————————————————————

Debutta il progetto “Renata Tebaldi e il Melodramma”, sinergia tra istituzioni e scuola per la valorizzazione del patrimonio della musica italiana

Assessore Del Corno: “Un progetto che ha il merito, di valorizzare un patrimonio culturale che è profondamente legato alla storia e alla cultura della nostra città”

Milano, 4 Maggio 2015 – Presentato oggi il progetto “Renata Tebaldi e il Melodramma”, che promuove la conoscenza della musica tra i giovani e i giovanissimi. Sono intervenuti: Filippo Del Corno, assessore alla Cultura di Comune di Milano; Giovanna Colombo, presidente del Comitato Renata Tebaldi; Alfredo Padovano, responsabile del progetto; Giovanni Gavazzeni, direttore artistico; Riccardo Mauri, vicario del Liceo Classico Tito Livio; Andrea Di Mario, dirigente dell’IIS Marelli-Dudovich; Giovanna Gambazza, Sindaco di Busseto (PR).

“Questo progetto ha il profondo merito, di valorizzare un patrimonio culturale che è profondamente legato alla storia e alla cultura della nostra città– ha dichiarato Filippo Del Corno, assessore alla Cultura -. Il melodramma, legato indissolubilmente all’indimenticabile voce di Renata Tebaldi rappresenta una opportunità importante per arricchire la sensibilità musicale dei giovani ampliando il loro orizzonte di conoscenza, e rendendoli più consapevoli e appassionati verso la tradizione e la ricchezza culturale italiana, che è l’unica vera leva per rilanciare il nostro Paese e superare la crisi”.

Il Comitato Renata Tebaldi, col patrocinio del Comune di Milano, attraverso un protocollo d’intesa con il Liceo Classico Tito Livio e l’Istituto Marelli Dudovich di Milano, ha avviato un complesso e articolato progetto didattico-documentale della durata di tre anni che promuoverà la musica ed il melodramma nelle scuole di Milano fino a tutto il 2017, attraverso laboratori, speciali programmi di educazione all’ascolto, produzioni di cortometraggi, creazioni di network telematici, partecipazione ad eventi, favorendo lo sviluppo e l’utilizzo delle tecnologie e delle soluzioni informatiche.

Il progetto intende promuovere la conoscenza della Musica e del Melodramma, favorendo lo scambio di esperienze al fine di incrementare le strategie per la diffusione dell’eccellenza musicale all’interno delle scuole. In accordo con i piani didattici dei rispettivi Istituti, il progetto si prefigge di individuare procedure di attestazione di requisiti didattici degli alunni per standardizzarle e reiterarle in altri Istituti Scolastici della Regione Lombardia, prima, ed in qualunque scuola di grado secondario, poi.

Foto e testi dal Comune di Milano 1, 2

Write A Comment

Pin It