2 – 6 Febbraio 2015

MTAyNHg3Njg,18464764_18383714
Uno degli strumenti litici ritrovati. Foto di I. Sobkowiak-Tabaka

Un campo di cacciatori raccoglitori è stato ritrovato a Lubrza vicino Świebodzin, nella provincia di Lubuskie, in Polonia. Il ritrovamento di circa 4 mila oggetti litici fa intendere che si tratti di un insediamento intensamente abitato.
Si tratta di una delle scoperte più importanti in Polonia: gli utensili utilizzati nel campo vanno dal Paleolitico fino al Medio Evo, passando per Mesolitico, Neolitico ed età del Bronzo, e cioè da 13 mila anni fa fino all’anno mille d. C. Nel luogo, oltre agli strumenti litici per lavorare le pelli degli animali, si sono ritrovate ossa bruciate di animali, resti di focolari e pestelli.
MTAyNHg3Njg,18464764_18383713
Punta di freccia. Foto di I. Sobkowiak-Tabaka

Scavi. Foto di I. Sobkowiak-Tabaka
Scavi. Foto di I. Sobkowiak-Tabaka

Testi (tradotti e sintetizzati) e foto da: PAP – Science & Scholarship in Poland; Link: Past Horizons

Write A Comment

Pin It