9 – 11 Dicembre 2015
EmperorSuleiman
Solimano I, detto il Magnifico, fu il decimo Sultano dell’Impero Ottomano, e quello che regnò più a lungo, per 46 anni dal 30 Settembre 1520 fino alla morte, avvenuta il 7 Settembre 1566 (nacque il 6 Novembre 1494). Il suo regno coincidette con l’epoca d’oro dell’Impero Ottomano.
In quel 7 Settembre 1566, Solimano I era nella sua tenda, mentre si svolgeva l’assedio della fortezza ungherese di Szigetvár, che fu conquistata due giorni dopo, nonostante un’eroica resistenza delle truppe guidate dal Croato-Ungherese Miklos Zrinyi. Si racconta che allora, i seguaci del Sultano costruirono una tomba nello stesso luogo nel quale sorgeva la tenda. La notizia della morte pare sia stata tenuta segreta per 48 giorni, fino all’insediamento del successore, il figlio Selim II, per non demoralizzare le truppe ottomane. L’assedio si rivelò infine una vittoria di Pirro, che rallentò l’avanzata ottomana.
800px-Süleymaniye_Camii
Il corpo imbalsamato di Solimano I fu quindi consegnato alla moschea Süleymaniye di Istanbul (allora ancora chiamata Costantinopoli). I suoi organi interni, e in particolare il cuore, furono invece sepolti in una tomba in località ignota. Lo storico ungherese Norbert Pap dell’Università di Pécs ritiene ora di aver ritrovato quel luogo, in tutta certezza, presso l’insediamento di Turbek, che fu distrutto attorno al 1680. Per la precisione, si tratterebbe dell’attuale vigna di Turbék-Zsibót dove, secondo la popolazione locale, vi sarebbero state lì “rovine turche”. Il sito è nelle vicinanze dell’attuale castello di Szigetvár (di costruzione turca, data la distruzione di quello ungherese nel 1566).
The_Funeral_of_Sultan_Suleyman_the_Magnificent

Link: University of Pécs; BBC NewsSmithsonian; Daily Sabah; The Guardian via Associated Press; Atlas Obscura; The IndependentDaily MailLive Science; Discovery News; The Herald of Scotland.
Solimano il Magnifico in un particolare di dipinto attribuito a Tiziano, da WikipediaPubblico Dominio, caricata da Migel Sances Huares (http://j-times.ru/turciya/garem-sultana-tureckij-vzglyad.html).
La moschea Süleymaniye a Istanbul, costruita dall’architetto Mimar Siman, foto da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da e di Jean-Pierre Bazard (Jpbazard).
Il funerale di Solimano il Magnifico, da WikipediaPubblico Dominio, caricata da DrFO.Jr.Tn (The Ottoman court historian LuqmanThe Chester Beatty Library : http://www.cbl.ie/cbl_image_gallery/image.asp?ID=94&Collection=Islamic&ImageNumber=T0002841 + http://www.cbl.ie/cbl_image_gallery/image.asp?ID=93&Collection=Islamic&ImageNumber=T0002840).