7 – 9 Maggio 2015
William_Kidd
Ritrovato al largo del Madagascar quello che sarebbe il “tesoro” del famoso Capitano William Kidd, pirata scozzese del diciassettesimo secolo. Le attività di Kidd sono oggetto di dibattito: originariamente un corsaro alle dipendenze della corona, fu probabilmente in seguito anche pirata. Quel che è certo è che fu poi catturato di ritorno dall’Oceano Indiano e giustiziato nel 1701.
Tornando al ritrovamento, vi sarebbero ben tredici relitti nell’area presso l’isola di Sainte Marie, nota anche come Isola dei Pirati. Il team, guidato dall’esploratore Barry Clifford, si sarebbe soffermato su due navi, il Fire Dragon e l’Adventure Galley. Quest’ultima sarebbe la nave di Kidd: e da essa si sarebbe recuperato un lingotto d’argento del peso di ben 50-55 kg, il più grande ritrovamento di questo genere .
Dubbi e critiche alla scoperta sono però venute dall’UNESCO, che ha stigmatizzato il fatto che non ci fossero archeologi professionisti a supervisionare la scoperta in modo permanente durante le operazioni. Delegati dell’UNESCO si recheranno perciò sul luogo a verificare i metodi utilizzati.


Link: Archaeology News Network via AFP; France 24 1, 2; BBC News 1, 2; The Guardian; The Mirror; Discovery News; Phys.org; The History Blog
William Kidd, ritratto del diciottesimo secolo di Sir James Thornhill. Da WikipediaPubblico dominio, caricata da DIREKTOR.