15 Ottobre 2015

Dissotterrati i ‘migranti economici’ dell’Era Glaciale in Europa

stout piercer leicester
Un robusto perforatore. Questi sono i ritrovamenti più comuni presso il sito e furono possibilmente utilizzati per lavoro pesante su materiali come pelle o corna.

Nuovi scavi a Bradgate Park, nel Leicestershire, per salvare manufatti in selce dall’impatto dell’erosione

Dopo essere stati nascosti per quasi 15.000 anni, le vite dei cacciatori-raccoglitori dell’Era Glaciale che migrarono verso l’Europa per beneficiare di climi più caldi, saranno rivelate in uno scavo archeologico presso un sito molto raro a Bradgate Park.

[slideshow_deploy id=’8870′]

Il Bradgate Park Trust ha ordinato ai Servizi Archeologici dell’Università di Leicester (ULAS) di cominciare una nuova fase di lavori su un raro sito del tardo Paleolitico Superiore a Bradgate Park, in Ottobre, seguendo una perizia che ha rivelato depositi in situ contenenti un assemblaggio di selce lavorata. Si prevede che il sito produca migliaia di altri manufatti in selce, compresi strumenti come punte di proiettile, raschietti, coltelli e perforatori (NdT: piercer).

L’analisi della dispersione della selce suggerisce che diverse zone di attività possano essere identificabili, dando agli archeologi una comprensione delle dinamiche di vita presso il sito del campo attorno a 14.700 anni fa circa.

Lynden Cooper, Capo Investigatore sul progetto, ha affermato: “Le persone che lasciarono dietro questi indizi erano membri di un piccolo gruppo di mobili pionieri e cacciatori-raccoglitori, che ripopolarono l’Europa nord occidentale verso la fine dell’ultima Era Glaciale, con il rapido inizio di un clima più caldo (l’interstadiale del Lago Windermere) e lo sviluppo di vegetazione da pascolo aperto.

“Stavano ri-colonizzando terre che erano state perse per circa 10.000 anni – migranti economici in un periodo di rapido cambiamento climatico globale, se volete.”

Bradgate Park è un sito designato di Interesse Scientifico Speciale per la sua rara geologia, e un terreno erboso e alberato molto speciale, e habitat umidi di terra incolta. È anche un Parco Nazionale (NdT: il Country Park nel Regno Unito ha un significato particolare) ed è incluso nel registro dei Parchi e Giardini di Interesse Storico Speciale.

 
Traduzione dalla University of Leicester (1, 2). L’Università di Leicester non è responsabile dell’accuratezza della traduzione. Credits per tutte le foto: ULAS.