Canuto il Grande ~ Re Danese d'Inghilterra

Canuto il Grande ~ Re Danese d'Inghilterra

(si ringrazia Susan Abernethy, il cui testo inglese da The Freelance History Writer è stato qui tradotto)

Cnut_the_Great_Obverse
Canuto il grande sul dritto di una moneta

Ci sono ben poche informazioni storiche su Re Canuto II di Danimarca e I d'Inghilterra, noto come Canuto il Grande, anche se si tratta del più potente Re nell'Europa settentrionale nei primi anni dell'undicesimo secolo. Fu Re di Danimarca ed Inghilterra, per un certo periodo Re di Norvegia e probabilmente signore di una parte della Svezia.
L'Inghilterra aveva sofferto col debole ed inefficace regno di Etelredo II d'Inghilterra, detto lo Sconsigliato, che durò quasi trentotto anni. Il Regno d'Inghilterra era in rovine e il popolo era pronto per la pace. Dopo la morte del figlio di Re Etelredo II, Edmundo II detto Fiancodiferro, il popolo Inglese approvò il Danese Canuto come proprio Re. Canuto cominciò il suo regno nella paura. Non esitò ad uccidere coloro che provavano a mettere in dubbio la sua autorità. Alla fine allentò la sua morsa. Legittimò la sua autorità rimuovendo i rivali indigeni, sposando la regina del suo predecessore, mantenendo la continuità di governo e comportandosi in ogni modo come un sovrano giusto ed equo. conquistando il supporto di Danesi e Inglesi, e lo si potrebbe definire il primo Re degli Inglesi.
Leggere di più


La mappa genetica del Regno Unito

18 Marzo 2015
Brit_Mus_17sept_005-crop
La storia del Regno Unito è una storia di invasioni e insediamenti, a partire dai Celti per vedere l'arrivo di Romani, Anglosassoni, Normanni e Vichinghi. Uno studio appena pubblicato su Nature prende in esame le popolazioni del Regno Unito da un punto di vista genetico, ottenendo dei risultati "in alta risoluzione", e cercando di superare i limiti dei documenti.
Emerge dunque che non esisteva un unico gruppo di Celti, ma che questi risultano differenziati tra loro; che la popolazione delle isole Orkney presenta anche antenati di origine norvegese ma che non c'è traccia di danesi (che pur le dominarono); che gran parte dell'Inghilterra centromeridionale ed orientale è omogenea e che deve molto agli Anglosassoni; che i Gallesi appaiono i più simili ai primi abitatori della Gran Bretagna, subito dopo l'era glaciale.
La ricerca permette anche di apprezzare l'importanza di certi movimenti: il gruppo celtico, ad esempio, parte da tre gruppi continentali in Belgio, Francia e Germania. Questi formano una base molto importante e mai completamente sostituita nelle invasioni successive. Vi sono poi presenze meno evidenti, coi contributi da Francia, Spagna e ancora Scandinavia, forse precedenti le invasioni Sassoni.
Lo studio "UK mapped out by genetic ancestry", di Ewen Callaway, è stato pubblicato su Nature.
Link: Nature; The ConversationPast Horizons
Spilla anglosassone in argento, British Museum, 1980,1008.1 BM page dal tesoro di Pentney. Foto da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata e di Johnbod.
 


Studente di archeologia trova un pendente anglosassone

27 Febbraio 2015
Uno studente di Norfolk ha ritrovato un pendente in oro con granati, un lavoro della gioielleria anglosassone. Il pendente doveva essere appartenuto a qualcuno di considerevole ricchezza: nello scavo si sono ritrovate monete, gioielli e i resti di una donna.
Link: BBC News; The Daily Mail


La Storia di Oggi: la Battaglia di Hastings e il mistero sulla sorte di Aroldo II

14 Ottobre 2014
Bayeux_Tapestry_scene51_Battle_of_Hastings_Norman_knights_and_archers
La Battaglia di Hastings fu combattuta nel 1066, vedendo contrapposti il normanno Guglielmo il Conquistatore e l'anglosassone Aroldo II d'Inghilterra.
Battle_of_Hastings,_1066
In estrema sintesi, Aroldo si trovava sulla collina di Senlac, mentre Guglielmo schierò le sue truppe presso il torrente Asten, su tre file: Bretoni, Normanni e Franchi. Dopo un primo attacco inefficace, ci fu il contrattacco sassone e la finta ritirata di Guglielmo, che era dato per morto. Lo stratagemma (ripetuto tre volte) permise però alla cavalleria Normanna di falciare l'esercito nemico.Leggere di più